Le cento candeline
di Elisa Meschini

CAMERINO - Ospite della casa di riposo di Gagliole, riceve gli auguri dall'amministrazione comunale
- caricamento letture

 

Elisa-Meschini-1-325x383

La centenaria Elisa Meschini

 

Elisa Meschini spegne cento candeline. «Nata a Pievebovigliana, ultima di quattordici figli, ha lavorato sempre, fin dalla tenera età – scrive in una nota l’amministrazione comunale di Camerino -. Quando si è sposata, con Venanzio Santarelli, è andata ad abitare nel centro storico della città ducale, in via Varino Favorino e qui ha vissuto fino al terremoto del 2016. Rimasta vedova giovanissima ha cresciuto da sola il figlio Luciano, che ha visto morire prematuramente un anno fa. Ha lavorato all’ospedale di Camerino dove tutti hanno apprezzato la sua disponibilità e gentilezza. Sta passando questi ultimi anni nella casa di riposo di Gagliole dove vive coccolata da tutti gli ospiti e dal personale, continuamente visitata e assistita con grande affetto dalla nuora Delfina e dalla nipote Margherita. Da parte di tutta la città: auguri».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X