Trovato morto in casa,
a San Giuseppe l’addio a Stefano Diomedi

CIVITANOVA - Si svolgerà lunedì 22 novembre alle 10 il funerale del 61enne, il corpo è stato riconsegnato alla famiglia dopo gli accertamenti medico-legali
- caricamento letture
stefano-diomedi

Stefano Diomedi

 

Si svolgerà lunedì 22 novembre alle 10 nella chiesa di San Giuseppe il funerale di Stefano Diomedi, il 61enne trovato morto in casa da dieci giorni in via Fratelli Bandiera a Civitanova. Dopo la ricognizione cadaverica eseguita dal medico legale Antonio Tombolini la salma è stata riconsegnata ai familiari. Il feretro si trova attualmente all’obitorio di Civitanova. Da lì lunedì partirà per la cerimonia funebre nella chiesa di San Giuseppe. L’uomo lascia la moglie Stefania Ascenzi e i fratelli Antonio e Roberto Diomedi. La vicenda umana di Stefano Diomedi ha scosso la comunità: l’uomo era aiutato dai servizi sociali per la situazione della moglie, gli uffici non riuscivano da giorni a mettersi in contatto con lui. La moglie infatti attualmente è ricoverata e l’uomo viveva solo in casa con l’unico conforto del suo barboncino. La polizia ha sfondato la porta dopo l’allarme degli uffici comunali che avevano anche ricevuto la segnalazione dell’auto rimossa dai vigili urbani per il mancato spostamento durante le operazioni di pulizia della strada. Il 61enne era morto da oltre 10 giorni ai piedi del letto ed era rimasto in casa vegliato dal cagnolino. I vicini non si sarebbero accorti di nulla.

(l. b.)

 

I funerali di Diomedi ancora da fissare, il suo barboncino sarà adottato

Morto in casa da oltre 10 giorni, il cane gli è rimasto sempre accanto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X