Gustaporto salpa sabato:
street art, musica e aperipeschereccio
«Collaborazione tra le anime della città»

CIVITANOVA - La kermesse si svolgerà il 12 e 13 giugno. Il sindaco Ciarapica: «Siamo alla quarta edizione, crescita legata alla filiera turistica e della pesca». Angelo Serri (Tipicità): «E' la seconda tappa del Grand tour delle Marche che durerà fino a dicembre»
- caricamento letture
presentazione-gustaporto-2021-serri-ritucci-ciarapica-capponi-civitanova-FDM-1-650x433

Nella foto Angelo Serri, il comandante della Capitaneria di Porto Ylenia Ritucci, il sindaco Fabrizio Ciarapica e l’assessore Barbara Capponi

 

di Laura Boccanera (foto Federico De Marco)

Torna Gustaporto, in arrivo press tour con la stampa nazionale, inaugurazione del museo di arte urbana con la street art al porto, “aperipeschereccio” e music show fra chef e musica. Quarta edizione per Gustaporto, l’iniziativa del comune di Civitanova che dà avvio all’estate e inserita nel Grand Tour delle Marche di Tipicità. presentazione-gustaporto-2021-serri-ritucci-ciarapica-capponi-civitanova-FDM-2-325x217Questa mattina al club Vela ha avuto luogo la presentazione di tutte le attività che comporranno il “menù” della kermesse nella due giorni di sabato 12 e domenica 13 giugno. In programma tante degustazioni, tavole rotonde e incontri di intrattenimento. «La manifestazione nata 4 anni fa è cresciuta sempre più nell’ottica di valorizzare la filiera turistica e del settore della pesca, oltre che della realtà portuale – ha sottolineato il sindaco Fabrizio Ciarapica – quest’anno la riflessione principale è legata proprio al turismo e sarà presente anche il presidente della Regione, Francesco Acquaroli, che ha tenuto per sé la delega. Ma Civitanova è anche cantieristica, non solo per la pesca, ma sta diventando sempre più centrale per il diporto. Sono molto contento perché Gustaporto non rappresenta solo l’avvio della stagione estiva, ma anche una ripartenza vera e propria e perché tutte le  realtà della città sono state rappresentate». Sottolinea la grande vivacità e partecipazione di tutte le categorie, dall’Abat ai ristoratori, dalle agenzie di viaggio al mondo della pesca: «non è così usuale che le varie anime della città collaborino in maniera così congiunta e proficua – ha ricordato Angelo Serri presidente di Tipicità – Gustaporto è la seconda tappa del Grand tour delle Marche e che durerà fino a dicembre. Domani arriveranno i giornalisti della stampa nazionale per un press tour che li coinvolgerà e che saranno guidati dal giornalista di Gusto Gioacchino Bonsignore. Il programma si apre sabato live dal mercato ittico con un format condotto proprio da Bonsignore e visibile su Facebook dal titolo “Gusto Adriatico. I pesci più buoni, le ricette più saporite”, a seguire l’Agorà “tecnica” che avrà come tema Next generation, ovvero il futuro del porto e di tutta la filiera, dai pescatori in mare fino allo sviluppo turistico del porto con la condivisione di progetti strategici condivisi.

presentazione-gustaporto-2021-serri-civitanova-FDM-3-325x217

Angelo Serri

Ma Gustaporto è anche e soprattutto degustazione e dalle 17 alle 21 sarà possibile assaggiare i piatti di street food con le ricette marinare, dalle ostriche fino alla pinsa romana con i “furbi”. Dalle 19,15 Music’a’mmare, talk show con musica dal vivo al cantiere navale e il coinvolgimento dell’associazione Musicarello con Lavinia Bianchi e Francesco Puggioni, Stefano Papetti, Fidia Falaschetti, Francesco Di Rosa, Eleonora Fazzini e Marco Martellini. Lo stesso format domenica sarà declinato in chiave enogastronomica col coinvolgimento di Simone Scipioni, Paolo Mazzieri, Errico Recanati, Maurizio Tentella. Entrambi gli eventi sono su prenotazione. Domenica la mattinata si apre con l’Opening e inaugurazione del Totem che chiude il percorso di Vedo a colori e inaugura idealmente il museo di arte urbana con la street art al porto. Alle 18 in collaborazione col Madiere Passeggiate immersive nei moletti e la musica itinerante della Mabo band. Coinvolto anche l’Hotel Dimorae dove da domenica sarà visitabile la mostra “Civitanova e il suo mare”, scatti dalla città di ieri e di oggi. Nei ristoranti aderenti sarà possibile per tutta la settimana degustare il menù pensato per la manifestazione.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X