Cinquina all’Olympia Agnonese:
Recanatese di nuovo in corsa per i playoff

SERIE D – I giallorossi di mister Pagliari battono 5 a 2 il fanalino di coda. Al Tubaldi vanno a segno Liguori (doppietta), Gomez, Senigagliesi e Nikolopoulos (autorete). Vani i gol ospiti di D'Ercole. I leopardiani salgono a quota 42 e agganciano il quarto posto
- caricamento letture

 

Gomez

Gomez, oggi a segno

 

di Michele Carbonari

La Recanatese travolge con un netto 5 a 2 il fanalino di coda Olympia Agnonese e conquista il quinto risultato utile di fila, quarta vittoria nelle ultime cinque giornate. Al Tubaldi, nel recupero della settima giornata di ritorno del girone F di Serie D, la doppietta di Liguori e Gomez decidono la sfida già nella prima mezz’ora. La formazione molisana ha solo un paio di acuti importanti durante la partita, entrambi portano la firma di D’Ercole, subentrato dalla panchina nella ripresa: prima gran colpo di testa e poi con una parabola a giro imparabile per Amadio. Nel mezzo il poker locale, firmata da un’autorete di Nikolopoulos, e nel finale la cinquina di Senigagliesi. Da segnalare anche il palo colpito da Grazioso direttamente da calcio d’angolo e il legno centrato dal giallorosso Pennacchioni. Per il resto i padroni di casa conducono abilmente il gioco e una volta archiviato il bottino pieno si limitano all’ordinaria amministrazione del risultato. Gli leopardiani di mister Pagliari tornano prepotentemente al quarto posto, in zona playoff a 42 punti, al pari di Matese, Castelnuovo Vomano (due partite da recuperare) e Castelfidardo. Proprio quest’ultima sarà l’avversaria di domenica prossima dei giallorossi, di scena in trasferta al Mancini.

Liguori-esultanza

Un’esultanza di Liguori, autore di una doppietta

La cronaca. La Recanatese fa subito capire che ha fame di tre punti dopo altrettanti giri di lancette sblocca il match: Sbaffo lancia Liguori sulla destra, rientra e calcia di sinistro non lasciando scampo a Carriero. L’Olympia Agnonese, dopo otto minuti, prova a reagire con Grazioso, che direttamente dalla bandierina del corner centra il palo lontano, per fortuna dei leopardiani la sfera esce dallo specchio e rientra in campo. È solo un lampo, perché gli uomini di Pagliari fanno la partita e al 10′ trovano anche il raddoppio. Bella azione manovrata, la palla arriva a Pezzotti che se ne va sulla sinistra e mette dentro per Gomez che di prima intenzione fredda il numero uno ospite. Il capitano giallorosso al quarto d’ora serve Sbaffo, il quale non centra la porta da buona posizione. A metà frazione nessun giocatore leopardiano si avventa sul tirocross del solito Pezzotti, oggi scatenato. È la mezz’ora e il contropiede giallorosso porta i frutti sperati: ennesima discesa del “treno” Pezzotti che serve Liguori, stop e tiro al volo per il 3 a 0 della Recanatese. Prima dell’intervallo altra occasione locale, con Pennacchioni che svetta e di testa centra il palo, sulla ribattuta Sbaffo spreca e calcia sopra la traversa.

Senigagliesi

Senigagliesi segna la cinquina finale

Nella ripresa i ritmi calano e c’è spazio per i giocatori partiti dalla panchina. Ne approfitta quindi l’Agnonese, che al 21′ accorcia le distanze grazie al neoentrato D’Ercole, abile a gonfiare la rete con una bella incornata. La Recanatese risponde al 28′ con Senigagliesi (che nel frattempo sostituisce Pezzotti) autore di un insidioso destro dal limite, out di un soffio. Quindi ci prova anche gli altri subentrati Titone (Carriero respinge il diagonale) e Mancini (cilecca la respinta da pochi passi). La volta buona per la Recanatese arriva al 34′, frutto di un autogol di Nikolopoulos, che gonfia la propria rete nel tentativo di salvare sul tap in di Titone servito rasoterra da Togola. L’Agnonese non vuole soccombere e diminuisce il passivo trascinato dal solito D’Ercole, che quattro minuti più tardi rientra sul mancino e inventa un tiro a giro che si insacca all’angolino, alle spalle di Amadio. Nel finale, a due minuti dal 90′, Senigagliesi raccoglie una respinta corta della difesa ospite e realizza la cinquina della Recanatese: finisce 5 a 2.

Il tabellino:

RECANATESE: Amadio, Togola, Sbaffo (36′ s.t. Bove), Raparo, Liguori (30′ s.t. Mancini), Pezzotti (18′ s.t. Senigagliesi), Scognamiglio, Capitani, Gomez (26′ s.t. Guercio), Brunetti, Pennacchioni (18′ s.t. Titone). A disp.: De Chirico, Morazzini, Ferrante, Alessandretti. All.: Pagliari.

OLYMPIA AGNONESE: Carriero, Vespa (38′ p.t. Troiano), Da Costa, Pejic, Tinti, Nikolopoulos, Amaya (15′ s.t. D’Ercole), Bartoli, Sapone, Grazioso (36′ s.t. Di Lollo), Amozou (36′ s.t. Di Ciocco). A disp.: Falcione, Litterio, Barbato, Carnevale, Piovani. All.: Di Rosa.

TERNA ARBITRALE: Cerbasi di Arezzo (Carchesio di Lanciano – Giorgetti di Vasto)

RETI: 3′ p.t. e 30′ p.t. Liguori, 10′ p.t. Gomez, 21′ s.t. e 38′ s.t. D’Ercole, 34′ s.t. Nikolopoulos (autogol), 44′ s.t. Senigagliesi

NOTE: partita giocata a porte chiuse. Ammoniti: Nikolopoulos, Liguori, . Recupero: (1’+)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X