Casa di riposo Gervasi: altre due morti
C’è un’inchiesta della procura,
ospiti verso il trasferimento

PORTO RECANATI - Decedute due 91enni: Cesarina Torregiani e Maria Luisa Sardella. Indagine sulle condizioni di sicurezza, accertamenti affidati all'Asur. La diocesi: «I 12 ospiti positivi saranno trasferiti entro oggi in strutture sanitarie»
- caricamento letture
sindaco-roberto-mozzicafreddo-archivio-arkiv-porto-recanati-FDM-1-325x217

Il sindaco Roberto Mozzicafreddo

 

Focolaio alla casa di riposo Gervasi, altri due decessi: avviata un’indagine, al via il trasferimento degli ospiti. Continua la scia di morti nella struttura per anziani di Porto Recanati, il conto totale è arrivato a sette. Ieri hanno perso la vita due 91enni: Cesarina Torregiani che era rimasta nella struttura e Maria Luisa Sardella, che invece era ricoverata al Covid center di Civitanova. Oggi il sindaco Roberto Mozzicafreddo ha convocato un summit col direttivo della casa di riposo per fare il punto della situazione. Intanto la procura aveva già avviato un’indagine preliminare, al momento senza indagati e ipotesi di reato, per verificare il rispetto delle norme di sicurezza. Gli accertamenti sono stati affidati al compente ufficio dell’Asur.  E sempre l’Asur ha dato l’ok al trasferimento dei pazienti in altre strutture dopo la richiesta fatta dal Comune e dalla Diocesi. «Dieci anziani positivi al virus saranno trasferiti al Santo Stefano di Porto Potenza Picena – specifica proprio la Diocesi – mentre altri due andranno in una struttura ad Ancona. L’unico ospite negativo sarà ospitato Recanati. La misura consentirà l’esecuzione rapida di lavori per la messa in sicurezza dei due percorsi, Covid e Covid free, con la riparazione delle porte del secondo ascensore che così potrà entrare in funzione. Il temporaneo trasferimento degli ospiti, iniziato nel pomeriggio di ieri e in completamento nella giornata di oggi, consentirà di effettuare i lavori in totale sicurezza. A lavori ultimati, a negativizzazione degli ospiti e a sanificazione degli ambienti avvenuta, gli ospiti potranno rientrare nella struttura».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X