«Falsi assicuratori in azione»
Il Comune mette in guardia i cittadini

MACERATA - Il comando di polizia locale ha accertato che negli ultimi tempi numerosi automobilisti sono stati vittime di truffe assicurative e raccomanda ai cittadini di recarsi solamente da imprese e intermediari iscritti negli albi tenuti dall’Ivass
- caricamento letture

polizia-locale-controlli-covid-4--325x244

 

Il Comune di Macerata mette in guardia i propri cittadini da possibili truffe assicurative, frutto delle indagini della polizia locale.  «Il Comando di polizia locale di Macerata – scrive l’amministrazione – ha accertato che negli ultimi tempi numerosi automobilisti sono stati vittime di truffe assicurative. In molti casi è stato accertato che i “falsi” assicuratori, in seguito a un contatto telefonico o whatsapp, richiedevano il pagamento della polizza mediante una ricarica PostePay. In seguito, l’ignaro cittadino riceveva una copia del certificato assicurativo via email o whatsapp, del tutto simile nella forma e nei colori a quello originale e, con il veicolo di fatto non assicurato, si metteva alla guida convinto di aver fatto un affare – continua il comunicato -. La polizia locale di Macerata raccomanda ai cittadini di recarsi unicamente da imprese e intermediari assicurativi iscritti negli albi tenuti dall’Ivass (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni) e sottolinea che, in nessun caso, un assicuratore richiede il pagamento di una polizza assicurativa attraverso la ricarica di una carta PostePay. Il registro unico degli intermediari assicurativi e riassicurativi italiani è consultabile nel sito https://servizi.ivass.it/RuirPubblica/».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X