Civitanova, è già Natale
Accese le luminarie (Foto)

LA PIAZZA e le vie del centro addobbate a festa da oggi pomeriggio. "Prove tecniche" per l'albero. Il sindaco Fabrizio Ciarapica: «Visto che non si potrà concretizzare il ricco calendario di eventi che avevamo in mente abbiamo pensato che la città dovesse essere illuminata in maniera speciale. Un segno di speranza e ottimismo»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

luminarie-natalizie-natale-2020-covid-civitanova-FDM-10-650x434

Da oggi luminarie accese a Civitanova

 

Natale “in anticipo” a Civitanova. Oggi, al calar del sole, nella città costiera sono state accese le luminarie che addobberanno piazza e vie durante le festività natalizie.

luminarie-natalizie-natale-2020-covid-civitanova-FDM-2-325x217

L’albero sarà acceso ufficialmente l’8 dicembre

Anche l’albero di Natale, che si accenderà ufficialmente l’8 dicembre in piazza XX Settembre, si è illuminato per qualche minuto regalando lo spettacolo ai passanti, per poi rispegnersi nuovamente. La pianta anche quest’anno arriva da Esine, città lombarda gemellata con Civitanova che ha regalato l’albero per consolidare l’amicizia tra le due realtà.

Queste festività, in attesa anche delle decisioni del Governo sul Natale e su come sarà possibile o meno fare, saranno sicuramente segnate dall’emergenza pandemica in corso. Anche per questo il Comune ha voluto valorizzare la città e il Natale investendo 92mila euro per allestire le luminarie. Nessun costo per i commercianti della città, che invece solitamente compartecipavano alle spese.

Tra le attrazioni natalizie che adornano Civitanova, già dall’allestimento si sono distinte: l’enorme planetario al Lido Cluana, nei giardini gli alberi “tecnologici” e le stelle che affiorano dal terreno. Ultima in ordine sparso, non certo in fondo alla classifica per popolarità tra chi passeggia in questi giorni per la città, la maxi renna da 5 metri in piazzetta Conchiglia, con slitta al seguito.
Visto il periodo difficile che stiamo vivendo, il Natale quest’anno sarà vissuto in maniera diversa ma assumerà un valore ancora più intenso e di intimità familiare.

luminarie-natalizie-natale-2020-covid-civitanova-FDM-1-325x217

Al centro il sindaco Fabrizio Ciarapica

«L’amministrazione comunale è sempre prioritariamente rivolta verso chi ha più bisogno ed è in difficoltà, ancor di più in questi ultimi mesi, ma non per questo ha voluto spegnere e rinunciare al Natale anche con l’auspicio che la situazione epidemiologica possa migliorare – spiega il sindaco Fabrizio Ciarapica -. Il Natale è innanzitutto una festa religiosa e insieme una festa di vita e di speranza ed è questo il messaggio che la nostra amministrazione vuole dare a tutta la comunità durante queste feste tristemente segnate dalla pandemia e ha ragionato sulla soluzione migliore per creare un’atmosfera natalizia ma in piena sicurezza. Visto che non si potrà concretizzare il ricco calendario di eventi che avevamo in mente di realizzare abbiamo pensato che Civitanova dovesse essere illuminata in maniera speciale, anche con istallazioni artistiche. A Natale una città illuminata, oltre a darci calore, è anche segno di speranza e di ottimismo e regala, soprattutto ai bambini, un’atmosfera di magia, nonostante tutto. A loro va principalmente il nostro pensiero: se solo riusciamo a strappare un sorriso in più e un po’ di allegro stupore, avremmo già ottenuto un buon risultato», conclude il sindaco.

(foto di Federico De Marco)

luminarie-natalizie-natale-2020-covid-civitanova-FDM-9-650x434

luminarie-natalizie-natale-2020-covid-civitanova-FDM-8-650x434

luminarie-natalizie-natale-2020-covid-civitanova-FDM-7-650x434

luminarie-natalizie-natale-2020-covid-civitanova-FDM-6-650x434

luminarie-natalizie-natale-2020-covid-civitanova-FDM-5-650x434

luminarie-natalizie-natale-2020-covid-civitanova-FDM-3-650x434

luminarie-natalizie-natale-2020-covid-civitanova-FDM-4-650x424

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X