Convegno contro la violenza,
Capponi: «Nessuna dimenticanza
E’ previsto per il 3 dicembre»

CIVITANOVA - L'assessora risponde alla polemica della consigliera Franco per l'assenza di iniziative istituzionali per il 25 novembre
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

capponi-e1605870839745-325x179

 

«Non abbiamo dimenticato, il convegno ci sarà il 3 dicembre». L’assessora Barbara Capponi incassa la solidarietà delle consigliere di maggioranza e risponde alle critiche arrivate dalla consigliera Mirella Franco che ha ritenuto “vergognosa” l’assenza di manifestazioni istituzionali ufficiali a Civitanova in occasione del 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne. «Come anticipato – dicono la Capponi e le consigliere – siamo già oggi in grado di comunicare che l’evento “Mancato riconoscimento dei diritti all’interno della famiglia e genesi della violenza” si svolgerà in videoconferenza sullo streaming del consiglio comunale la settimana prossima, il giorno 3 dicembre alle ore 21». Nella nota vengono definiti anche i relatori dell’incontro: la pedagogista del centro per la famiglia Gloria Filippetti sul tema “diritti dei bambini”, la responsabile dello sportello informadonna del comune di Civitanova Eleonora Tizzi su  “diritti delle donne” e il sociologo e scrittore Giuliano Guzzo sul tema “violenza contro le donne e non solo”. «L’attenzione di tutta l’ amministrazione alle donne e al tema della violenza è costante e tangibile sin dal suo esordio – continua la Capponi – noi siamo quelli delle luci spente ma dei servizi accesi, non propaganda ma concretezza. Abbiamo fatto lezioni di autodifesa, inserimenti lavorativi, eventi di sensibilizzazione, collaborazione continua con il centro antiviolenza, implementazione del monte orario dello sportello informadonna per sviluppare il progetto Danae. Già da tempo l’assessorato aveva preso contatti, come documentabile, per organizzare un importante evento in presenza pensando soprattutto alle nuove generazioni da educare, ora impossibile per misure governative. È evidente quindi che questa amministrazione lavora da anni concretamente non solo per il 25 novembre, ma perché 365 giorni l’anno si diano solide risposte alle donne per ogni aspetto, prevenendo le necessità e risolvendo le criticità».

 

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne «Assenza grave per Civitanova»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X