Seminario web sul codice rosso:
forze dell’ordine a lezione

ORGANIZZATO dal sindacato Sap della Polizia e da Unicam, ha trattato l'applicazione della procedura a contrasto della violenza di genere ad un anno dall'entrata in vigore. Al corso hanno partecipato anche studenti di Giurisprudenza
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

sap-webinar-2-650x488

Un momento del corso

 

Codice rosso, un anno dopo l’introduzione cosa è cambiato. Questo il punto trattato nel corso di un web seminar organizzato dal sindacato autonomo di polizia Sap assieme all’Università di Camerino. Al centro della tavola rotonda l’attuazione del nuovo codice che prevede la velocizzazione delle procedure in caso di violenze subìte, ma anche l’analisi delle criticità. sap-webinar-1-325x244All’evento hanno partecipato il segretario nazionale Sap Stefano Paoloni. Il seminario, che a causa delle restrizioni dovute all’emergenza epidemiologica in corso, si è svolto con la formula del web-seminar, ha visto la partecipazione di circa 400 persone. La platea virtuale, formata in gran parte da appartenenti alle forze dell’ordine e da studenti della facoltà di Giurisprudenza di Unicam è rimasta sintonizzata per più di 4 ore, per ascoltare i contributi dei relatori. Fra loro il sostituto procuratore di Macerata Enrico Barbieri, la Presidente dei genetisti forensi italiani Loredana Buscemi, il docente di sociologia Marco Giovagnoli, la docente di procedura penale Maria Lucia Di Bitonto e la dirigente della squadra mobile della Questura di Ascoli, Patrizia Peroni, introdotti e moderati da Piergiorgio Fedeli e Giuseppe Losito. Ogni relatore ha contribuito con la propria professionalità ed esperienza sul campo, ad analizzare il fenomeno della violenza sulle donne (e più in generale della violenza di genere), ad un anno dall’entrata in vigore del così detto “codice rosso”, regalando anche utilissimi spunti professionali a chi, ogni giorno, è chiamato a dover intervenire in situazioni di violenze in famiglia e non solo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X