Baseball, l’Hotsand Macerata
tra le “magnifiche 7” in A1

DIAMANTE - La massima serie maschile scalda i motori. In seguito alle rinunce di Redipuglia, Torino e Nettuno, la squadra del capoluogo parteciperà insieme ad altre sei formazioni. Soddisfazione per i vertici della società
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

hotsand-finale-5-325x217

 

di Mauro Giustozzi

La Hotsand ci sarà. Molti altri club invece no. La serie A1 di baseball scalda i motori. In seguito alle rinunce di Redipuglia, Torino e Nettuno Baseball City, la serie A1 vedrà ai nastri di partenza 7 squadre, Fortitudo Bologna, Parma, Collecchio, Godo, San Marino, Macerata e Nettuno 2. Tutte le società saranno chiamate ad un nuovo incontro con la Federazione Italiana Baseball in videoconferenza nei prossimi giorni per decidere la formula della stagione al via il 10 e 11 luglio. Nel corso dell’ultimo Consiglio Federale è stato anche deciso di presentare la candidatura dell’Italia per ospitare l’Europeo del 2021. Sarà quindi un campionato molto particolare sia per la riduzione delle squadre partecipanti che per la mancanza di atleti stranieri in grado di dare un contributo tecnico di qualità: per questo sarà un torneo molto più equilibrato con più giocatori italiani  in campo e con giovani che avranno la possibilità di mettersi in mostra e fare importanti esperienze. La Hotsand, dopo un lungo periodo di riflessione, ha preso la decisione definitiva di non farsi sfuggire questa ghiotta occasione, conquistata sul campo con merito, di tornare nella massima serie. Nonostante le difficoltà economiche che comportano il periodo legato alla crisi che ha sconvolto l’imprenditoria italiana legata al Covid 19.

La-gioia-per-la-promozione-in-A1-baseball-macerata-325x217

La gioia per la promozione in A1

«E’ doveroso in questo momento dire un grazie grandissimo all’azienda Hotsand – ha affermato il presidente del Macerata Angels, Andrea Graziani – che ha messo a disposizione delle risorse senza le quali non avremmo potuto onorare il prossimo campionato che comunque sarà ridimensionato in tutto. Saranno solamente sette, infatti le squadre partecipanti e tutte prive di quasi tutti i giocatori stranieri che hanno preferito altre nazioni all’Italia a causa della pandemia». Anche il mondo del batti e corri italiano, in un momento difficile, ha cercato di sostenere l’attività sportiva dei club mettendo in campo risorse economiche aggiuntive a favore delle squadre. Sono state eliminate le tasse gara e saranno elargiti contributi economici relativamente alle indennità chilometriche delle trasferte, al numero dei giocatori e ai settori giovanili e inoltre non ci saranno retrocessioni. Un momento sicuramente non facile nel quale ha vinto la voglia di giocare.  Un ridimensionamento nelle sponsorizzazioni con molte aziende che, nonostante tutto, hanno voluto confermare il proprio impegno e la vicinanza a questo mondo che vedrà di nuovo Macerata ai massimi livelli, la società più blasonata del capoluogo per partecipazione ad un massimo campionato nazionale. Pure l’impianto di via Cioci verrà adeguato alle norme di sicurezza anti  Covid 19 che sono previste dal protocollo varato a livello nazionale dal governo per quanto riguarda gli sport di squadra. Come l’utilizzo degli spogliatoi che sarà riservato esclusivamente alla squadra ospite. Mentre i giocatori del Macerata Angels faranno la doccia al proprio domicilio. Per quanto riguarda l’organico a disposizione del manager Aluffi c’è da registrare l’assenza di giocatori importanti come Lopez e Batista ma il roster resta di buon livello e potrà essere ancor più irrobustito con un paio di elementi, in particolare nel settore del monte di lancio. Questa la rosa dell’Hotsand Macerata Angels. Ricevitori: Lorenzo Morresi e Roberto Bess. Interni: Tommaso Morganti, Eduardo Moredo, Giammarco Di Battista e Pablo Gonzalez. Esterni: Leonardo Splendiani, Jesus Carrera, Gionni Luciani e il capitano Riccardo Serrani. Lanciatori: Michele Quattrini, Gabriele Quattrini, Javier Perdomo, Gianny  Fracchiolla, Oscar Tucci, Giovanni Turi e Marius Badiù.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X