Travolta dall’auto del sacerdote
mentre attraversa sulle strisce:
71enne muore sul colpo

CORRIDONIA - Tragico incidente in viale Trento, la vittima è Sonia Raffaeli, per tutti Marisa. Lascia il marito e due figli. E' stata travolta da una Fiat Panda guidata da don Ermanno Michetti, forse accecato dal sole. L'etilometro ha dato esito negativo, vettura sotto sequestro. Il viceparroco è indagato. Il sindaco: «Una grave perdita per tutta la comunità»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

investimento-mortale-corridonia

I soccorsi sul luogo della tragedia

 

Non ce l’ha fatta, è morta poco dopo nonostante tutti gli sforzi dei soccorritori. Un impatto tremendo sul parabrezza di un’auto l’ha scaraventata a terra, mentre stava attraversando.

sonia-raffaeli

Sonia Raffaeli, per tutti Marisa

Sono questi i contorni del tragico incidente che questa mattina è costato la vita a Sonia Raffaeli, 71enne di Corridonia, conosciuta da tutti come Marisa. Erano da poco passate le otto e la donna era in viale Trento, all’altezza di Gelatomania. Era sulle strisce pedonali quando all’improvviso è arrivata una Fiat Panda che l’ha travolta. Alla guida dell’auto don Ermanno Michetti, viceparroco di Corridonia. Immediati i soccorsi, sul posto sono arrivati 118 e carabinieri. Viste le condizioni, già gravissime della 71enne, i medici hanno richiesto in un primo momento l’intervento dell’eliambulanza. Ma Icaro non è stato fatto neanche atterrare, perché nonostante tutti gli sforzi dei soccorritori il cuore della donna non si è più ripreso.

investimento-mortale-corridonia1-650x433

Lascia il marito Giulio Daris, ex istitutore dell’Enaoli prima e dipendente comunale poi ora in pensione e i figli Vanessa e Vittorio. Sonia Raffaeli collaborava nello studio commerciale del fratello Giulio Cesare ed era molto conosciuta e benvoluta in città, negli scorsi aveva anche fatto catechismo ai ragazzi e collaborato per varie attività con la parrocchia. «E’ un dispiacere enorme – commenta il sindaco Paolo Cartechini – Sonia era una persona affabile, sempre sorridente e pronta ad aiutare il prossimo. Non l’ho mai vista arrabbiata. Una grande perdita per la nostra comunità». Il corpo della 71enne è stato trasferito all’obitorio dell’ospedale di Macerata, dove oggi pomeriggio è prevista l’ispezione cadaverica, come disposto dall’autorità giudiziaria. Se non ci saranno ulteriori necessità di indagini il funerale, seguito dalle onoranze funebri Verdini, sarà celebrato domani alle 16 nella chiesa dei Santi Pietro, Paolo e Donato. L’auto condotta dal viceparroco è stata invece sequestrata. Da una prima ricostruzione pare che l’uomo sia stato accecato dal sole e non avrebbe visto la donna. Sul posto è stato anche sottoposto all’etilometro, che ha dato esito negativo. La sua posizione è comunque al vaglio degli inquirenti.

(Redazione Cm)

(foto di Fabio Falcioni)

(Ultimo aggiornamento delle 12,45)

Corridonia_Mortale_Investita_FF-8-650x434

L’auto che l’ha travolta

Corridonia_Mortale_Investita_FF-7-650x434

Corridonia_Mortale_Investita_FF-5-650x434

Corridonia_Mortale_Investita_FF-3-650x434

Corridonia_Mortale_Investita_FF-2-650x434

Corridonia_Mortale_Investita_FF-4_censored-1-650x434

Corridonia_Mortale_Investita_FF-1_censored-2-650x434

Corridonia_Mortale_Investita_FF-9-650x434

 

Corridonia_Mortale_Investita_FF-6-650x406



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X