Scadenze per Cas e Sae:
«Incontrerò la Protezione civile»

SISMA - L'assessore regionale Angelo Sciapichetti vuole fare chiarezza e scongiurare il rischio di perdere il contributo per chi è in ritardo nella presentazione della domanda
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

ospedale-covid-fiera-visita-bertolaso-sciapichetti-civitanova-FDM-6-650x434

L’assessore regionale Angelo Sciapichetti

 

La Regione chiede un incontro urgente alla Protezione civile nazionale sulla questione della scadenza dei termini per la certificazione per Cas e permanenza nelle Sae. L’assessore regionale Angelo Sciapichetti, dopo aver risolto positivamente nei giorni scorsi il problema della manutenzione delle messe in sicurezza per il quale è intervenuto insieme con numerosi sindaci del cratere e con il commissario per la ricostruzione Giovanni Legnini, ora è impegnato  risolvere questa seconda questione che nasce da tre ordinanze la 614, 650 e 670. «Gli effetti di tali provvedimenti, che in alcuni casi contrastano palesemente con tutti i procedimenti amministrativi di proroga per l’emergenza Coronavirus – dice Sciapichetti –, toccano la carne viva dei terremotati e rischiano di far perdere il Cas e con esso la priorità nell’erogazione del contributo per la ricostruzione dell’abitazione principale a coloro che, secondo l’interpretazione restrittiva data a nostro avviso della protezione civile nazionale, sarebbero in ritardo con le domande. Tale eventualità va scongiurata e per questo abbiamo chiesto un incontro immediato ai  vertici nazionali. L’emergenza Covid 19 ha messo a dura prova una popolazione già fortemente provata che non ha certo bisogno di ulteriori appesantimenti normativi. Per questo confidiamo di chiarire quanto necessario nelle prossime ore e nelle dovute sedi, facendo affidamento al senso di responsabilità di tutti anche in considerazione della difficile situazione che sta attraversando il Paese in generale e i cittadini terremotati in particolare chiamati nell’arco di quattro anni ad affrontare un’emergenza nell’emergenza».

Certificazione per Cas e Sae, un pasticcio sulle scadenze: c’è chi rischia di perdere il contributo

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X