Il campionato parte a luglio,
Macerata Softball è già in campo
Obiettivo: tornare in Serie A1

BATTI E CORRI - La società del capoluogo ha iniziato gli allenamenti in vista della prossima stagione. Il presidente Migliorelli: «Siamo riusciti a tempo di record a sistemare ed adeguare alle normative il nostro impianto di via Cioci. Per centrare il salto abbiamo allestito una squadra formata da molte giocatrici della zona»
- caricamento letture

 

macerata-softball-3-650x488

Il Macerata Softball di nuovo in campo

 

di Mauro Giustozzi

Il batti e corri femminile ha riacceso i motori. Il Macerata Softball dagli allenamenti da remoto durante il lockdown è tornato ad assaporare il profumo di erba e sabbia del diamante di via Cioci in vista dell’inizio, posticipato, della nuova stagione previsto il 12 luglio. La formazione del presidente Carlo Migliorelli è ai nastri di partenza della serie A2 con l’obiettivo di un torneo di alto livello che possa essere coronato dalla promozione nella massima serie, categoria che Macerata ha frequentato a lungo facendo incetta di successi in passato, nella sua lunga storia sportiva.

Limpianto-di-via-Cioci-messo-in-sicurezza-baseball-softball

L’impianto di via Cioci messo in sicurezza

«Siamo riusciti a tempo di record a sistemare ed adeguare il nostro impianto di via Cioci – afferma il presidente Migliorelli.- Possiamo ricominciare in sicurezza, con le dovute cautele, nell’ottica di ritrovare la voglia di stare assieme, di divertirci e di ritrovare anche nello sport il senso di comunità. L’aspetto agonistico resta importante, ma in questo momento non è certamente la priorità. Le priorità sono ritornare a rincontrarsi, parlarsi a tu per tu e condividere momenti, rispettando ovviamente le opportune distanze. Chiaramente abbiamo messo in atto tutte le note contenute nel protocollo di sicurezza stilato dalla Fibs in accordo con il ministero dello sport: controllo della temperatura, distanziamenti, utilizzo di materiale tecnico individuale, disinfezione dei locali accesso all’impianto limitato ai tecnici, atlete e dirigenti».

macerata-softball-2-300x400Ad allenarsi hanno iniziato una decina di ragazze la scorsa settimana alle quali in questa iniziata se ne aggiungeranno altre sette della prima squadra: sono in fase di ripresa anche gli allenamenti delle più giovani dagli 11 anni in su, un’altra decina di ragazze che stanno completando la parte legata ai certificati medici e che presto potranno nuovamente varcare le porte del diamante di via Cioci. Va segnalato che quest’anno al Macerata Softball stanno tornando per ricominciare ad allenarsi molte giocatrici che avevano abbandonato l’attività agonistica, un segnale di voglia di tornare a fare sport dopo un lungo periodo di inattività. Ed il softball consente di farlo all’aperto ed in un impianto in totale sicurezza. «Ci presentiamo ai nastri di partenza con l’obiettivo di salire in A1- ribadisce il presidente Carlo Migliorelli- e per questo la società ha allestito una squadra formata da molte giocatrici della zona. Tre sono i nuovi acquisti che rafforzano il roster: sono Chiara Mengoli ricevitore che arriva da Bologna, Arianna Mazzanti nel ruolo di universale da Livorno e Anna Salvatore lanciatrice di Chieti ma con esperienze nelle file di Bussolengo e Montegranaro.

La-coach-Gambella

Coach Marta Gambella

Si inizia il 12 luglio ma, essendo un girone con squadre dispari, noi riposeremo la prima giornata ed esordiremo in casa il 18 luglio contro le toscane del White Tigers di Massa Carrara. La formula del torneo prevede un girone di sola andata. La particolarità del torneo è che delle dieci giornate, che equivalgono a 20 partite, la nostra squadra ne giocherà ben 16 in casa e solo 4 in trasferta: la Federazione ha cercato di evitare lunghi spostamenti alle squadre più lontane, come la nostra. Che avrà due sole trasferte a Rovigo ed a Ronchi dei Legionari: visto che le altre squadre del girone sono tutte del nord e quindi hanno trasferte ravvicinate, si è deciso che giocheranno le loro sfide contro di noi a Macerata. Dopo aver centrato i playoff lo scorso campionato quest’anno proveremo il grande salto in serie A1 visto che abbiamo una formazione di alto livello tecnico che ha nelle sue corde la possibilità di centrare questo obiettivo». Previste due promozioni in A1, che dovrebbero arrivare attraverso la disputa dei playoff a cui accederanno le prime due dei due gironi. Nel caso questo non potesse accadere ad essere promosse nella massima serie saranno le due squadre che chiuderanno in testa la classifica di ogni girone. La formazione maceratese è stata inserita in un raggruppamento che comprende Parma, Rovigo, Ronchi dei Legionari, Castionese e due squadre di Massa Carrara. Il Macerata Softball è stata affidata ai tecnici Marta Gambella, Federica Gianferro e Uliana Vallese che potranno contare sulle seguenti giocatrici: Marica Guglielmi, Gioia Tittarelli, Elena Rogante, Ilaria Colepio, Giorgia Cacciamani, Matilde Migliorelli, Michela Serrani, Emma Fagioli, Chiara Severini, Camilla Bruzzesi, Cecilia Bruzzesi, Benedetta Di Donato, Marta Lisandroni, Chiara Mengoli, Arianna Mazzanti, Anna Salvatore.

macerata-softball-2

macerata-softball-4-488x650 macerata-softball-1

macerata-softball-1-650x488

macerata-softball-3-488x650



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-

Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X