I paesi scomparsi
dalla cartina di Bell’Italia:
raffica di proteste

TURISMO - La rivista ha dimenticato diversi comuni che sono inseriti tra i borghi più belli, mancano anche alcuni di quelli che sono stati insigniti della Bandiera arancione
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
cartina-marche-bellitalia-e1591286091171-650x648

La cartina di Bell’Italia

 

di Monia Orazi

Bell’Italia, rivista mensile di turismo, nell’uscita di giugno dedica uno speciale alle Marche: ma nella cartina allegata all’inserto “dimentica” una serie di comuni del Maceratese, inseriti tra i Borghi più belli d’Italia e sui social infuria la protesta. Numerose le sviste, una lettrice di San Ginesio ha acceso la miccia accorgendosi che la cartina non riporta il nome del suo comune. Man mano che si è diffusa la cartina, in tanti si sono accorti che mancano comuni importanti, da sempre inseriti dal Touring Club tra i borghi più belli d’Italia, bandiera arancione. Sui social una pioggia di commenti segnala le sviste e in tanti protestano per le dimenticanze, chiedendo di segnalarle alla redazione del periodico. Molti sono i paesi e i borghi dimenticati, localizzati in tutte le province marchigiane. Nel Maceratese non figurano nella cartina San Severino, Treia, Monte San Giusto, Montecosaro, Mogliano, Petriolo, Esanatoglia, fuori persino Urbisaglia con il suo parco archeologico e Potenza Picena con le sue spiagge. Escluso anche Belforte, persino Fiastra di cui viene indicato solo il lago. Fuori anche Valfornace, Gualdo e Colmurano, Pioraco, Sefro e Fiuminata che domenica scorsa grazie alle loro bellezze naturali sono state prese d’assalto dai turisti, dimenticata anche Gagliole. In compenso figurano alcune frazioni come Cupi di Visso, Garulla di Sarnano, Monastero di Cessapalombo. Eppure sono facilmente reperibili sul web i borghi insigniti dell’attestazione dei più belli d’Italia, per la loro rilevanza turistica: Cingoli, Esanatoglia, Montecassiano, Montecosaro, Montelupone, San Ginesio, Sarnano, Treia e Visso. Figurano tra i borghi bandiera Arancione del Touring Club: Camerino, Montecassiano, Montelupone, San Ginesio, Sarnano, Urbisaglia, Valfornace e Visso. Dalle proteste più o meno forti sui social a San Severino qualcuno è passato all’azione, invitando tutti a scrivere alla mail della redazione di Bell’Italia, segnalando i nomi dei comuni mancanti.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X