Mascherine e camici firmati Tombolini
La storica azienda in aiuto all’emergenza

CORONAVIRUS - Il marchio della moda ha iniziato a produrre i presidi grazie al proprio know how. Antigoccia e riutilizzabili al 100%
- caricamento letture

tombolini-urbis-1-650x364

 

L’azienda Tombolini di Urbisaglia ha deciso di dare il via alla produzione di mascherine e camici: in cotone antigoccia, lavabili e sterilizzabili e quindi riutilizzabili al 100%. La storica firma dell’abbigliamento ha deciso di mettere al disposizione il proprio Know-how per far fronte all’emergenza del Coronavirus. La produzione sarà totalmente Made in Italy e verrà effettuata nello stabilimento di Colmurano in provincia di Macerata che produce abiti e capospalla di altissima qualità. L’idea nasce in azienda con la collaborazione dello Studio Lca di Milano. «Si stanno seguendo con attenzione e cura le indicazioni del governo per ottenere le autorizzazioni necessarie – dice l’azienda –. In questo tragico momento per il nostro Paese, e per tutto il mondo era necessario dare un segnale forte e iniziare quindi una produzione di mascherine e camici medici. L’azienda ha deciso di donare 5mila mascherine ai comuni limitrofi con grande senso di responsabilità e attaccamento al proprio territorio per proteggere le persone più esposte e gli anziani. Mai come in questo momento è necessario fare squadra. Istituzioni, imprese e ogni singolo cittadino devono unirsi per far fronte a questa emergenza. Come azienda, sentiamo una forte responsabilità nei confronti di tutti i collaboratori, consumatori e le loro famiglie e abbiamo quindi deciso di compiere questo passo per dare un contributo concreto allo sforzo collettivo del Paese».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X