facebook twitter rss

Sfrappini gioia del Montecassiano,
undici gol in Gualdo-Nova Camers

SECONDA E TERZA, I PUNTI - La tripletta dell'attaccante condanna lo United Civitanova. Finisce 7-4 per i locali, in evidenza Birrozzi e Lapucci (tre gol a testa) oltre a Marco Palanca che esulta a 42 anni: ha segnato almeno una rete in 18 degli ultimi 19 campionati giocati
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
11 Condivisioni

 

Marco Palanca, esulta insieme alla figlia

 

di Michele Carbonari

È successo di tutto sabato scorso al campo sportivo di Gualdo, fra i padroni di casa e la Nova Camers. Il match valevole per la prima giornata di ritorno, nel girone F di Terza categoria, termina con il roboante punteggio di 7 a 4. Ben undici gol, conditi da due triplette (Birrozzi del Gualdo e Lapucci per gli ospiti), una doppietta (Ortolani) e i gol dei gialloblu Guglielmi e Antinori e soprattutto del rossoverde Marco Palanca, figlio del grande Massimo. Alla soglia dei 42 anni (li compirà il 27 gennaio), l’attaccante camerte torna a gonfiare la rete dopo essere rimasto a secco la scorsa stagione. In precedenza era andato a segno per 17 anni consecutivi di attività calcistica (leggi l’articolo). Il prestigioso risultato lancia il Gualdo al terzo posto solitario in classifica, a sole tre lunghezze dalla capolista Pollenza. Gli uomini di Compagnoni calano il tris interno alla Giovanile Corridoniense (in gol con Rinaldesi e Rapallini), caduta sotto i colpi di Patrassi, Salvatelli e Pellegrini.

Birrozzi, attaccante del Gualdo

Alle loro spalle si conferma il Petriolo, che fa suo il derby di Colbuccaro grazie ad un autorete locale e alla punizione di Contigiani (Borghiani su rigore accorcia le distanze). Monte San Martino (al primo pareggio interno) e Real Matelica si equivalgono nel big match di giornata: gli ospiti passano su rigore, i locali acciuffano il pareggio trascinati da Marconi servito da Brasili. Pari e patta anche fra Serralta (Rocci, Simonetti e Giuliani) e Pievebovigliana (Vitali da fuori, Natalini su punizione e Paniccià in mischia), finisce 3 a 3. La Lorese piazza il blitz di giornata e viola il campo dello Sforzacosta trascinato dalle reti di Mannozzi e Basili. Dividono la posta in palio anche Union Calcio (al primo pareggio interno) e Nicolò Ceselli, al quale non basta la doppietta di Bianchini che porta due volte in vantaggio i ragazzi di Dell’Erba, puntualmente ripresi prima da Pacifici (su punizione, alla prima ufficiale dopo l’infortunio) e poi da De Minicis.

L’Union Picena

Nel girone E l’ormai ex capolista Real Molino (ininfluente il rigore di Teodori in apertura di gara) subisce la rimonta dell’Osimo Five e perde la vetta in favore dell’Union Picena, che invece cala il poker esterno alla Nuova Faleria: doppietta di Canesin e gol di Agostinelli e Pigliacampo. L’Atletico 2008, forte del successo all’inglese in casa contro l’Unione Sangiustese, rappresenta il terzo incomodo pretendente al titolo. Alle loro spalle perdono terreno gli Amatori Appignano, rallentanti nella nuova tana dell’Academy Civitanovese: il sintetico di Civitanova Alta. Due volte in vantaggio (prima con Fammilume e poi con Tartabini), gli ospiti si fanno rimontare dai rossoblu Savio (assist di Scoponi) e Luciani (servito da Coppini). Ai piedi della zona playoff si confermano il Santa Maria Apparente (netto tris interno all’Atletico 2008 grazie ai timbri di Forani, Bigoni e Likey) e la Treiese (Lelio pesca Stacchio che nel primo tempo firma il blitz in casa de La Saetta). Nel raggruppamento D torna a sorridere l’Europa Calcio Costabianca, che rifila un poker casalingo in rimonta al Candia Baraccola Aspio: Cecchini, Giacchè (doppietta) e Stoppini. Risultato identico ma a sfavore per l’Urbanitas Apiro nel gruppo C, sul terreno del Della Rovere.

 

La top 11

 

Il punto sulla Seconda categoria. L’Elfa Tolentino si conferma di un altro pianeta (48 punti in vetta al girone F, solo l’Appignanese nel gruppo E riesce a tenere il passo con 47) e cala il tris esterno all’Atletico Macerata grazie ai centri di Matteo Rossini, Fantegrossi e Massucci (per lui anche una traversa), vano il momentaneo pareggio di Piccioni. Tiene testa, tre lunghezze dietro, la Folgore Castelraimondo, che fa suo il big match e scontro diretto interno con la Belfortese (terza forza del torneo ma distante dieci punti dai castellani, gap che al momento non garantisce la disputa dei playoff): è sufficiente il guizzo di Bisbocci sugli sviluppi di un calcio d’angolo nella prima frazione.

La Palombese

L’Esanatoglia deve sudare le famose sette camicie per battere a domicilio il Caldarola (2-3). Bomber Jonuzi è croce e delizia dei biancoazzurri: ad inizio gara sbaglia il secondo rigore consecutivo, poi realizza la doppietta che vale tre punti (nel mezzo il gol di Guidarelli, che sblocca le ostilità, e il bis personale del biancorosso Duca). È corsaro anche il Sarnano, che si affida ad Okere per avere la meglio dell’Abbadiense: il colored va a segno con un diagonale e dagli undici metri. Il Telusiano invece impatta a reti inviolate a San Ginesio, mentre la Juventus Club Tolentino cala il tris interno in inferiorità numerica alla Pennese (vano il momentaneo pareggio di Santoni) trascinata da Pasotti (su assist di Scafa), Laconi (diagonale) e capitan Tarquini (sull’angolo di Appignanesi). Nei posticipi domenicali Vigor Macerata (Rosetti e rigore di Girotti) e Ripesanginesio (doppietta dell’ex Alessandro Carradori) dividono la posta in palio mentre la Palombese espugna il campo della Sefrense grazie al bis personale di Pesaresi, vano il gol di Marco Midei su punizione.

Una formazione dell’Appignanese

Nel girone E l’Appignanese fa il vuoto dietro di se e si avvicina al traguardo. Con il successo di misura nel quasi testa coda sul terreno dell’Aries Trodica si porta a nove punti dalla Vigor Montecosaro (che non va oltre il risultato ad occhiali tra le mura amiche contro la Vis Faleria): nel primo tempo sbattono sulla traversa sia Raimondi che Tarquini, il quale a 5′ dal triplice fischio trasforma il rigore del bottino pieno. Il Real Porto sale al terzo posto, forte della vittoria interna sul Real Citanò (piegato da Papa e Stefanelli). Un super Sfrappini invece trascina il Montecassiano. È sua la tripletta dei tre punti in casa dello United Civitanova, che scivola sempre più giù, ora superato in classifica dal Csi Recanati che a sua volta divide la posta in palio a reti inviolate con il fanalino di coda Morrovalle. Risultato ad occhiali interno anche per il Porto Potenza, contro il Casette d’Ete, mentre la Monteluponese scivola in casa contro Veregra.

Il Victoria Strada

Nel girone D il Victoria Strada passeggia sul Falconara e gonfia la rete grazie alla cooperativa del gol formata da Montecchiarini, Massi, Giambartolomei, Giulioni, Raffaelli e Flamini. Con il minimo scarto, invece, l’Accademia Montefano vince contro la Cameratese, basta il rigore di Seferi a metà ripresa. Rinviata per nebbia San Francesco Cingoli – Monsano. Nel gruppo G il Borgo Mogliano tiene testa al Grottammare, Scarpeccio firma l’1 a 1 finale.

Tre volte Iori e il Potenza Picena vola. Casette Verdini show al Soverchia, in campo anche il 53enne Ruani

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X