Capodanno, Silenzi attacca:
«Solo a Civitanova
non c’è la festa in piazza»

POLEMICA - Il consigliere comunale Pd è critico anche sulle iniziative natalizie: «Siamo diventati il fanalino di coda delle Marche»
- caricamento letture
consiglio-comunale-marzo-2018-silenzi-civitanova-FDM-7-650x433

Giulio Silenzi

 

Civitanova “orfana” del Capodanno. Il consigliere comunale Giulio Silenzi critica la scelta riproposta anche per quest’anno dall’amministrazione comunale di non organizzare nulla per la serata del 31 dicembre e salutare l’anno nuovo e l’inizio del nuovo decennio con una festa in piazza. «Mentre il sindaco di Civitanova annuncia ordinanze propaganda per vietare botti e vendita di bevande in vetro anche se nessuno poi eleva verbali, le altre città marchigiane annunciano i programmi per il Capodanno. Sono tante, certo le più importanti e popolose, ad aver organizzato i festeggiamenti per salutare il nuovo anno nel luogo pubblico e sociale per eccellenza, la piazza. A Civitanova sono già due anni che la piazza principale non accoglie i festeggiamenti per la notte più lunga dell’anno e si presenta nella sua solita veste di squallido parcheggio. Non lo si scopre ora, l’assenza era emersa quando era stato annunciato da Ciarapica e Gabellieri il discusso programma per le festività natalizie che oltretutto dal 24 al 28 dicembre addirittura hanno visto il vuoto di eventi. Un’anomalia che risalta se confrontata con altre città: ad Ascoli in piazza del Popolo, a San Benedetto in piazza Giorgini, a Fermo in piazza del Popolo, a Macerata in piazza Mazzini, ad Ancona in piazza del Papa, a Senigallia in piazza del Duca, a Fano in piazza XX Settembre, a Pesaro in piazza del Popolo e ad Urbino in piazza della Repubblica. In questo corposo elenco Civitanova avrebbe potuto avere il suo dignitoso posto e non avrebbe certo sfigurato. La precedente amministrazione aveva anticipato i tempi e a Natale era una città di riferimento. Ora gli altri Comuni si sono organizzati e Civitanova è diventata per gli eventi natalizi un fanalino di coda».

(l. b.)

 

Capodanno, botti vietati a Civitanova «Sono un pericolo per persone e animali»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X