Bagno pubblico multilingue
Ricotta: «Presto lampione e telecamera»
L’ingresso costa dieci centesimi

MACERATA - L'assessore ha presentato i servizi igienici autopulenti in piaggia dell'Università. «Non si interveniva su queste strutture dal 1990». Appalto curato dal Cosmari
- caricamento letture
Toilette_PiaggiaUniversita_FF-1-650x433

L’assessore Ricotta illustra le novità del bagno pubblico in piaggia dell’Università

 

di Alessandra Pierini (foto Fabio Falcioni)

Dieci centesimi per fare pipì in un bagno pubblico, pulito, igienizzato e sicuro. Bisogna inserire la monetina nel display multilingue della struttura di piaggia dell’Università a Macerata per far aprire la porta, poi si hanno 15 minuti a disposizione, scaduti i quali la porta si riapre.

Toilette_PiaggiaUniversita_FF-6-325x216

L’ingresso costa 10 centesimi

Dopodichè si attiva in automatico il servizio autopulente che igienizza il water, il lavandino, pavimento e pareti. Per finire l’asciugatura e il bagno è pronto al prossimo uso. A presentare l’innovativo sistema, inaugurato questa mattina dopo la corsa di ieri per completare i lavori, l’assessore Narciso Ricotta. A differenza di quanto annunciato, non c’era il sindaco Romano Carancini che era impegnatissimo per la questione ex Casermette (leggi l’articolo). Nessun taglio del nastro quindi.

L’assessore ha ricordato la collaborazione con il Cosmari per la ristrutturazione dei bagni pubblici: «Sono strutture antiquate sulle quali non si interveniva dal 1990 – ha detto – l’appalto è stato assegnato a marzo ma poi la ditta che aveva vinto non era in regola, quindi abbiamo dovuto rinviare tutto a dopo l’estate. Un mese fa i lavori sono stati nuovamente assegnati e sono scaduti i 30 giorni necessari. Il nuovo bagno è quindi a disposizione per le festività». Oltre alla pulizia Ricotta sottolinea l’aspetto sicurezza dopo le segnalazioni di ieri (leggi l’articolo): «Illumineremo l’ingresso e installeremo una telecamera lungo il vicolo». E per finire i disabili avranno una card per accedere senza pagare e in caso di eventi si potrà programmare un’apertura straordinaria rispetto a quella normale che va dalle 5.30 alle 21.
Il prossimo restyling interesserà i bagni di viale Trieste e dei Giardini Diaz per un investimento complessivo di 225mila euro.

Macerata, sui bagni non si scherza Lavori anche di notte «Sono bisogni fondamentali» (Video)

Toilette_PiaggiaUniversita_FF-4-650x433

Da sinistra Paolo Domizi, referente operativo del Cosmari per Macerata e l’assessore Narciso Ricotta

Toilette_PiaggiaUniversita_FF-7-650x433

Toilette_PiaggiaUniversita_FF-5-650x433

Toilette_PiaggiaUniversita_FF-3-650x433

Toilette_PiaggiaUniversita_FF-2-650x433



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X