facebook twitter rss

Tredici gol in undici partite,
il Real Molino in vetta grazie a Teodori:
«Spero sia l’anno buono per la promozione»

I PUNTI DI 2a e 3a - La tripletta dell'attaccante, mattatore del match contro l'Atletico 2008, trascina gli uomini di Nerla in vetta al girone E. In Seconda la Folgore Castelraimondo agguanta nel recupero l'Abbadiense, vittorie pesanti per Sarnano e Caldarola
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
334 Condivisioni

 

Giacomo Teodori, giocatore del Real Molino

 

di Michele Carbonari

È di Giacomo Teodori la scena della nona giornata di ritorno nel campionato di Terza categoria. L’attaccante del Real Molino realizza la seconda tripletta in campionato (la prima all’Academy Civitanovese), nonché il 13esimo sigillo in stagione in undici partite disputate (tra cui due doppiette nelle altrettante sfide di Coppa Marche). L’ultimo tris, venerdì sera, nel poker casalingo in rimonta all’Atletico 2008, che permette ai calzaturieri di tornare da soli in vetta al girone E. «Sono tre gol molto importanti perché l’Union Picena ha perso e noi siamo di nuovo primi a più tre. Non era facile perché analizzando la partita nel primo tempo abbiamo preso tre traverse e abbiamo chiuso sotto di un gol. Dedico questa tripletta ad Andrea Di Giammatteo, che mi ha fornito un assist e dopo dieci minuti dal suo ingresso in campo è dovuto uscire per un infortunio al ginocchio. A nome di tutta la squadra gli faccio un augurio di pronta guarigione».

Il Real Molino

Quello tra il 24enne di Monte San Giusto e il Real Molino è un amore che dopo un tira e molla ha trovato la sua stabilità. Per due stagioni, a metà anno, passò dalla Prima categoria (Valdichienti Ponte e Montegranaro) alla Terza. Veste continuamente il rossoblu dalla scorsa stagione, la più prolifica della sua carriera (23 gol complessivi), sotto la guida di mister Francesco Nerla. «Personalmente punto a migliorare i numeri della passata stagione, invece a livello collettivo spero sia l’anno buono per il salto in Seconda. Sono un paio di anni che ci proviamo e ci sfugge sempre all’ultimo. Però abbiamo un grande allenatore e quindi possiamo fare bene».

Il Santa Maria Apparente

Il punto sulla Terza categoria. Come detto, nel girone E il Real Molino allunga in vetta grazie al ko esterno dell’Union Picena contro l’Osimo Five. I giallorossi subiscono anche l’aggancio del Santa Maria Apparente: il colpo di testa di Verdicchio decide il derby civitanovese con La Saetta. Verdini, su assist di Renzi, e Poloni, in ripartenza, trascinano la Treiese nella tana dell’Unione Sangiustese. Gli Amatori Appignano chiudono con il risultato ad occhiali contro l’Atletico Conero. All’Academy Civitanovese invece non basta la doppietta di Alessandrini e il sigillo di Coppini. Dopo aver chiuso in vantaggio il primo tempo in casa del Real Castelfidardo, i rossoblu di Foresi rimediano due rossi discutibili che agevolano la rimonta locale (termina 6-3).

Una formazione del Gualdo

Non muta molto la classifica del girone F, visto che tutte le prime dividono la posta in palio. Nello scontro diretto tra Pollenza e Sforzacosta si assiste al botta e risposta di rigore fra Acuti e Patrassi. Sotto di un uomo il Petriolo si porta sul doppio vantaggio nel primo tempo grazie a Contigiani (testa) e Morresi (tacco volante), nella ripresa subisce il pareggio della Nova Camers firmato Biordi e Gabrielli. Il Real Matelica non va oltre lo 0-0 esterno sul campo della Nicolò Ceselli, in inferiorità numerica per gran parte della partita. Alessandrini e Canullo timbrano l’1-1 nel derby fra Colbuccaro e Giovanile Corridoniense (Lattanzi para un rigore a Borghiani).

La Nicolò Ceselli

Nel derby di Monte San Martino si esalta anche il portiere locale Antolini, sul penalty di Scagnetti del Gualdo. Nulla può però sulla conclusione dei tre punti di Pettinari. Il Pievebovigliana cala il tris nella tana dell’Union Calcio: Paniccià, Vitali e Croia. Chiudono il turno Lorese e Serralta (Saperdi risponde a Mannizzi). Nel girone D l’Europa Calcio Costabianca torna al successo grazie alla straordinaria rimonta interna su Le Grazie Juvenilia, avanti 0-2. Poi sale in cattedra il 2000 Alba (espulso nel finale) che accorcia e fornisce l’assist per Sarasibar, che a sua volta serve Stoppini per il tris definitivo. L’Urbanitas Apiro cade di misura tra le mura amiche nel girone C, contro la Virtus Castelvecchio.

Il Sarnano

Il punto sulla Seconda categoria. “Giallo” allo Sticchi di Tolentino, nel big match fra Elfa e Belfortese sospeso dall’arbitro sull’1-1. Espulsi i giocatori ospiti Gentiletti, Marani, Jacopo e Jonathan Carradori, oltre a Quadraroli dalla panchina. A questo punto si attende la decisione del giudice sportivo. Tutto va a vantaggio della capolista Folgore Castelraimondo, che guadagna un punto sulla concorrenza nonostante il pareggio in rimonta sul terreno dell’Abbadiense (2-2). Agnetti sblocca su rigore e poi serve l’assist per Gjergji, nella ripresa i gol di Carnevali (punizione) e del ds Bonifazi (cross di Gobbi).

Il Telusiano

Ne approfittano anche Telusiano (che batte all’inglese in casa la Pennese caduta sotto i colpi di Iazzetta e Marinozzi) e Sarnano (Okere su rigore stende la Vigor Macerata). Di misura i pesanti successi esterni di Juventus Club Tolentino (il 2002 Pasotti, all’esordio in prima squadra piega l’Atletico Macerata) e Caldarola (il solito Duca regala la prima vittoria nel derby e scontro diretto di San Ginesio). Palombese ed Esanatoglia chiudono a reti bianche mentre finisce 1-1 il posticipo domenicale fra Sefrense e Ripesanginesio (nella ripresa a segno Alessandro Carradori e Marco Midei).

Una formazione dell’Appignanese

Nel girone E vincono le prime tre della classe. La leader Appignanese espugna Morrovalle grazie al tris in rimonta di Zemrani e la doppietta di Tarquini. Biagiola (bis), Giri e Boccanera trascinano la Vigor Montecosaro nel poker interno all’Aries Trodica. Filippetti, Papa e Sampaolesi firmano il tris casalingo del Real Porto, vittima il Porto Potenza. Tre gol a referto anche per il Real Citanò, che schianta lo United Civitanova con Maccari, Malaccari e Corallini. Agushi (sinistro da fuori) e Marilungo (testa) regalano il pareggio alla Monteluponese, nella tana della Vigor Sant’Elpidio Viola. Csi Recanati e Montecassiano dividono la posta in palio: Masslavica risponde a Giubilei, dopo aver colpito la traversa dagli undici metri.

L’Accademia Montefano

Nel girone G il Borgo Mogliano ringrazia il portiere classe ’98 Curzi, che all’esordio para un rigore al Petritoli steso nella ripresa da Lo Brutto e Marino. Nel gruppo D l’Accademia Montefano espugna Castelbellino trascinata dalla doppietta di Elmazi (botta dai 25 metri e di destro) e dal timbro di Serafini (in contropiede). Il Victoria Strada scivola al cospetto della capolista Leonessa Montoro, nonostante la rete di Simone Gagliardini. Rinviata per lutto San Francesco Cingoli – Calcio Castelfidardo.

La top 11 (3-4-3): Curzi (Borgo Mogliano); Pelliccioni (Juventus Club Tolentino), Salciccia (Sarnano), Cutrini (Caldarola); Filippetti (Real Porto), Agushi (Monteluponese), Foresi (Telusiano), Carboni (Appignanese); Biagiola (Vigor Montecosaro), Elmazi (Accademia Montefano), Corallini (Real Citanò). All.: Rossi (Caldarola).

Potenza Picena si gode Mauro Iori: «I miei gol per puntare a qualcosa di importante»

Risultati e classifiche dalla Serie D alla Terza categoria

Sostieni Cronache Maceratesi

Cari lettori care lettrici,
da diverse settimane i giornalisti di Cronache Maceratesi lavorano senza sosta, per fornire aggiornamenti precisi, affidabili e gratuiti sulla emergenza Coronavirus. In questa situazione Cm impiega tutte le sue forze, dando lavoro a tanti giovani, senza ricevere un euro di finanziamenti pubblici destinati all’editoria. Riteniamo che in questo momento l’informazione sia fondamentale perciò la nostra redazione continua a lavorare a pieno ritmo, più del solito, per assicurare un servizio puntuale e professionale. Ma, vista la situazione attuale, sono inevitabilmente diminuiti i contratti pubblicitari che ci hanno consentito in più di undici anni di attività di dare il meglio.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito, e se sei uno dei 90mila che ci leggono tutti i giorni (sono circa 800mila le visualizzazioni giornaliere), ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento senza precedenti.
Grazie

Puoi donare un importo a tua scelta tramite bonifico bancario, carta di credito o PayPal.

Scegli il tuo contributo:

Per il Bonifico Bancario inserisci come causale "erogazione liberale"
IBAN: IT49R0311113405000000004597 - CODICE SWIFT: BLOPIT22
Banca: UBI Banca S.p.A - Intestatario: CM Comunicazione S.r.l


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X