Juantorena: «Siamo nella storia»,
De Giorgi: «Un crescendo bellissimo»

CAMPIONI D'EUROPA - Le parole dei protagonisti biancorossi dopo la vittoria della Champions League questa sera a Berlino. Lo schiacciatore Mvp della finale dopo aver vinto lo stesso premio anche nella serie Scudetto
- caricamento letture

 

finale-chiampions-1-650x433

Osmany Juantorena, mvp della finale

 

Le parole dei protagonisti biancorossi dopo la vittoria della Champions League questa sera a Berlino.

finale-chiampions-4-325x217Osmany Juantorena: «Fisicamente sono un po’ stanco, ci ho messo il cuore. Siamo nella storia della pallavolo italiana, meritavamo questa gioia. Nel primo set eravamo troppo nervosi, volevamo strafare. Poi messa a posto la testa siamo andati. Il lavoro paga, dopo tante finali perse. Fefè (De Giorgi, ndr) ci ha dato la spinta e noi tutti abbiamo fatto qualcosa di speciale. L’mvp questa sera va a tutta la squadra, questo gruppo è fantastico».

Bruno: «Secondo me ancora devo realizzare quanto abbiamo fatto. Sono sulle stelle, ho capito che potevamo farcela quando abbiamo iniziato a giocare come dovevamo nel secondo set e loro non hanno potuto nulla. E’ stata una stagione molto lunga e difficile in cui tutti siamo stati protagonisti anche chi non si vede in prima linea. L’inizio non è stata roseo ma abbiamo imparato dai nostri errori e siamo riusciti a concretizzare nel giusto momento. Grazie Lube per questo double».

finale-chiampions-6-325x217Dragan Stankovic: «Ci è mancata questa coppa, lo scorso anno eravamo molto vicini. Siamo un bellissimo gruppo quest’anno, dopo la vittoria a Perugia abbiamo iniziato a crederci. E’ stata una stagione molto lunga e difficile in quanto ci davano sempre favoriti in ogni competizione e quindi avevamo pressione mentale, ma non abbiamo mai mollato ed abbiamo dimostrato che squadra è stata costruita e, soprattutto, che è capace di vincere».

Tsvetan Sokolov: «Siamo sempre arrivati fino alla fine, mancava un solo passo. Oggi lo abbiamo fatto con merito, sono stati quindici giorni pazzeschi e gli ultimi cinque da urlo».

Coach Ferdinando De Giorgi: «Nel primo set sono partiti aggressivi al servizio e abbiamo fatto fatica. Poi siamo cresciuti, anche in battuta. Un crescendo bellissimo. Per vincere con questi parziali contro Kazan vuol dire che siamo stati grandi. E’ stata una settimana incredibile, di quelle che non si dimenticano. Sono veramente contento perché questo risultato è frutto di tanto lavoro, ognuno ha messo un mattoncino per arrivare a queste emozioni, da giocatori a staff a società».

 

finale-chiampions-8-650x434

finale-chiampions-5-650x433

 

 

Il cielo è biancorosso sopra Berlino: Lube schiaccia i giganti del Kazan, Civitanova è campione d’Europa

Lube sul tetto d’Europa, centinaia di tifosi gioiscono al palas (Video)

 

lubekazan-palas-civitanova-FDM-17-650x434

La gioia all’Eurosuole Forum davanti al machischermo

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =