facebook twitter rss

Corridonia e Casette Verdini
per il secondo posto
Rimonte da urlo di Fiuminata e Trodica

PRIMA CATEGORIA: IL PUNTO, LA TOP 11 E IL PERSONAGGIO - I rossoverdi di Martinelli e gli amaranto di Marinelli sono divise da un solo punto, si giocheranno la piazza d'onore e il miglior piazzamento playoff negli ultimi 90'. Gli uomini di Gentili e Bompadre ribaltano rispettivamente Monte e Torre (2-1) e Pinturetta Falcor (2-3)
lunedì 13 Maggio 2019 - Ore 17:16 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
17 Condivisioni

Il Fiuminata

di Michele Carbonari

Corridonia e Casette Verdini si assicurano i playoff ma ancora si contendono il secondo posto nel girone C di Prima categoria. Nella penultima giornata di ritorno le due maceratesi si invertono di nuovo la posizione, con il team di mister Martinelli che ritrova la piazza d’onore grazie al successo di misura nel big match interno contro la Cluentina: decisivo un guizzo di Maccioni (in precedenza si fa parare un rigore da Rapisarda) su cross di Balde. Gli amaranto di Marinelli inseguono ad una lunghezza in virtù della divisione della posta, tra le mura amiche, al cospetto della Vigor Montecosaro. Nella prima frazione il botta e risposta fra Tarquini (rigore) e Giri (dal limite). Tre squadre si giocano gli ultimi due posti disponibili per gli spareggi.

Una formazione del Pioraco

Il Muccia gravita ai piedi del podio e allunga sulle concorrenti nonostante il pareggio esterno sul campo dell’Elpidiense Cascinare. Gentili sblocca per i gialloblu nel primo tempo, a tu per tu con il portiere, servito in profondità da Toma (1-1 il finale). Come detto, ko per la Cluentina e soprattutto per la Pinturetta Falcor, piegata al San Francesco dal Trodica. I biancocelesti sono protagonisti di una grande rimonta, a cavallo del 90′: Angelini pareggia in girata e poi serve Bracciotti per il gol dei tre punti. Clamorosa rimonta anche quella del Fiuminata, esterna, che condanna alla retrocessione il Monte e Torre. Sotto di due gol, capitan Ruggeri (dalla distanza) e Di Modica (pallonetto e su punizione) trascinano i gialloblu di Gentili alla vittoria.

Il Porto Potenza

Identico risultato (2-3) per la capolista Passatempese che, già sicura del passaggio in Promozione, non fa sconti alla Monteluponese, impelagata nella lotta per la salvezza a pari punti (35) dell’Urbis Salvia (sabato a riposo). Per i giallorossi, vane sono le realizzazioni di mister Ciglic (subentrato nella ripresa e a segno di testa) e di Sopranzetti (il suo destro dai 25 metri si spegne sotto l’incrocio). Successo prezioso, secondo consecutivo, anche quello ottenuto dal Pioraco, che fa suo lo scontro diretto interno con il Fabiani Matelica e si assicura la disputa dei playout, seppur lontano dalle mura amiche. Bomber Miccichè conferma di vivere un ottimo stato di forma e realizza la doppietta decisiva per tornare a gioire in casa (l’ultimo trionfo interno mancava dall’ultima di andata): in ripartenza la mette sul palo lontano e poi di testa finalizza un cross al bacio di Midei. Inutile il gol del momentaneo pareggio di Ciuffetti, in mischia (2-1).

Martino Martinelli, allenatore del Corridonia

Il Porto Potenza retrocede ma saluta la Prima categoria con un poker interno, ai danni del Montemilone Pollenza, che sblocca ad inizio ripresa in contropiede con capitan Verdolini (diagonale). Poi la reazione dei locali, trascinati dalla tripletta di Mariano Giri, che realizza anche l’assist per l’incornata di Sanchez (4-1 al triplice fischio).

La top 11 (3-5-2): Rapisarda (Cluentina); Ippolito (Pioraco), Petrini (Vigor Montecosaro), Tacconi (Casette Verdini); Gentili (Muccia), Marcolini (Monteluponese), Grassi (Corridonia), Mariano Giri (Porto Potenza), Ciuffetti (Fabiani Matelica); Di Modica (Fiuminata), Bracciotti (Trodica). All.: Martinelli (Corridonia).

Il personaggio della settimana: Mariano Giri (Porto Potenza). È l’uomo simbolo della squadra. Nonostante la retrocessione matematica, onora il campionato e suona la carica per la rimonta contro il Montemilone Pollenza, realizzando una tripletta e un assist nel 4-1 finale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X