facebook twitter rss

Pc al pronto soccorso
e poltrone per la chemio:
l’aiuto di Banco Marchigiano e Lions

SANITA' - I computer e le postazioni mobili, del valore di 12mila euro, sono stati donati all'ospedale di Civitanova dall'istituto. L'associazione ha invece raccolto fondi grazie ad uno spettacolo teatrale
venerdì 12 Aprile 2019 - Ore 17:38 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
521 Condivisioni

 

 

di Laura Boccanera (Foto di Federico De Marco)

Nuovi pc per il pronto soccorso e tre poltrone ad oncologia per terapie chemioterapiche. Sono le dotazioni del Banco Marchigiano e Lions Civitanova ricevuti questa mattina in ospedale a Civitanova dal direttore dell’Area Vasta 3, Alessandro Maccioni, dal presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli (con lui anche l’assessore Angelo Sciapichetti e il consigliere regionale Francesco Micucci e il sindaco Fabrizio Ciarapica).

Da sinistra il sindaco Fabrizio Ciarapica, Dania Battistelli presidente Lions, Luca Ceriscioli e il presidente Banco Marchigiano, Sandro Palombini

Un dono del valore di circa 15mila euro complessivi, strumenti che migliorano il servizio per gli utenti, ma che facilitano anche il lavoro degli operatori. Presenti anche Dania Battistelli, presidente Lions Civitanova e Sandro Palombini presidente del Banco Marchigiano. I Lions hanno raccolto oltre 3mila euro grazie ad un’iniziativa benefica che si è svolta al teatro Rossini lo scorso 9 novembre e che ha coinvolto 10 scuole di danza e 120 ragazzini. Il ricavato della serata è andato tutto in beneficenza per l’acquisto di 3 poltrone per la chemioterapia. «E’ stata una serata molto partecipata e davvero emozionante che speriamo di replicare anche il prossimo anno – ha detto Battistelli – un ringraziamento anche al Comune che ci ha donato il Rossini consentendoci di devolvere tutto il ricavato». Un ringraziamento commosso da parte di Giovanni Benedetti: «chi fa chemioterapia spesso deve stare sulle poltrone anche per 6 ore e queste nuove dotazioni vanno a migliorare la qualità dell’attesa dei pazienti. Pronunciare quella sera sul palco la parola oncologia, in un’atmosfera di festa, è stato davvero commovente ed emozionante».

Sono invece già operativi i pc e le postazioni mobili del Pronto soccorso di Civitanova: si tratta di 7 postazioni fisse e 3 pc portatili. «La vecchia dotazione informatica era stato un dono della banca – ha detto il medico Domenico Sicolo – e così è stato automatico tornare a chiedere, una volta che i pc erano divenuti lenti e obsoleti, un aiuto ulteriore». A rispondere alla chiamata il Banco Marchigiano che è riuscito in due tranche ad acquistare i dispositivi informatici per circa 12mila euro. Il direttore Alessandro Maccioni ha ribadito i prossimi investimenti, tra cui il trasferimento dei reparti di oncologia e allergologia in nuove aree più spaziose. «Una comunità che si mobilita per essere vicini al proprio ospedale rende merito al territorio – ha concluso il presidente Luca Ceriscioli – Un senso di vicinanza che deve cementare ogni comunità, è un valore aggiunto».

Francesco Micucci e Angelo Sciapichetti

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X