facebook twitter rss

Robot umanoidi e industria 4.0
A Civitanova tecnologia in mostra
con RemaTarlazzi (FOTO)

INNOVAZIONE - Si è aperta la due giorni al centro fieristico dedicata al mondo dell'automazione industriale. Ventuno espositori, 5 workshop formativi e oltre 1100 utenti registrati per il primo evento del genere nel centro Italia
mercoledì 13 Marzo 2019 - Ore 19:17 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
918 Condivisioni

 

di Laura Boccanera (foto Federico De Marco)

Taglio del nastro per la prima edizione della Fiera dell’automazione industriale a Civitanova. Un appuntamento che rappresenta una novità per il territorio e unico per il centro Italia.

Rema Tarlazzi spa, azienda operante nella distribuzione di prodotti, componenti e sistemi destinati ai professionisti dell’installazione di impianti elettrici e tecnologici, dell’industria e dell’automazione industriale ha organizzato un piccolo cuore tecnologico nei 2000 metri quadri espositivi della nuova fiera. Una due giorni con oltre 1100 utenti invitati per mostrare le meraviglie dell’automazione e dell’industria 4.0 con 21 fornitori altamente specializzati. Dai robot umanoidi che possono fare accoglienza, aprire la porta e chiedere con chi si vuole parlare, fino ai bracci robotici per ottimizzare sistemi e produzione, ma anche robotica collaborativa in grado di svolgere funzioni e compiti per agevolare l’uomo. Un evento di nicchia e finalizzato alla clientela industriale, ma che si spinge verso le tecnologie più avanzate oggi presenti sul mercato. Con 30 punti vendita e uno staff di oltre 500 collaboratori, Rema Tarlazzi  fa parte del gruppo Comet, la prima realtà per fatturato del settore interamente Italiana e che nel 2018 ha generato 870 milioni di euro. «Civitanova rappresenta un luogo centrale e baricentrico rispetto alla sede legale a Sforzacosta ed è al centro della nostra distribuzione che va dal Molise a Pesaro e nell’entroterra fino in Umbria con due punti vendita anche nel Lazio – ha spiegato il presidente Franco Cossiri – E’ la prima volta che organizziamo questo evento e nonostante siano due giorni di fiera e incontri c’è una preparazione che va avanti da 6 mesi. Rispetto alla commercializzazione di prodotti e componenti elettrici abbiamo voluto dedicare un focus al settore dell’automazione industriale che è particolarmente interessante».

Franco Cossiri e Mauro Mancigotti

«E’ molto più di una fiera – aggiunge Mauro Mancigotti, amministratore delegato – Abbiamo voluto anche fare formazione, ci sono 5 workshop organizzati in collaborazione con le aziende e dedicate a temi specifici. La formazione è qualcosa a cui teniamo molto e abbiamo voluto parlare di tematiche avanzate come digitalizzazione per capire come trasformare i fati in fattori di successo per le aziende, realtà aumentata, smart manufacturing, robotica collaborativa, cyber security».  E per rendere interattiva anche la visita RemaTarlazzi ha sviluppato anche una app di prossimità che permette  di condividere contenuti, partecipare ai workshop e stringere relazioni con gli altri partecipanti. 21 gli espositori presenti, scelti fra marchi leader mondiali nella produzione di soluzioni per l’automazione, la supervisione e il controllo dei processi industriali. Presenti anche degli spazi “demo on demand”dove è possibile visionare alcune specifiche tecnologie applicabili al processo industriale. Due gli appuntamenti da non perdere riservati alla clientela: chiusa la fiera questa sera si svolgerà una serata di gala e ci sarà un momento formativo con Lucio Zanca sul tema “Fare squadra come costruire un team eccellente”. Suggestione e grande attesa per l’evento su invito di domani quando entrerà nella fiera il “comandante Alfa”, il militare dell’Arma dei carabinieri tra i fondatori dei Gis.

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X