I giovani di Gualdo
ridanno vita al presepe

NATALE - Il 30 dicembre dopo anni di pausa torna l'appuntamento con la Natività messa in scena dai gualdesi. Un'occasione per tornare a vivere le vie del borgo duramente colpito dal sisma del 2016
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

gualdo-piazza-vittorio-emanuele-III

Gualdo

 

Dopo anni di pausa torna a Gualdo il presepe vivente, in un’edizione del tutto nuova. Domenica 30 dicembre, la manifestazione farà tornare indietro nel tempo le vie di questo piccolo borgo dell’entroterra maceratese. Sarà un presepe speciale perché rappresenta uno dei tanti segnali di rinascita che il paese sta ricevendo dopo il buio periodo attraversato a causa dei devastanti eventi sismici del 2016. A fare da cornice alle diverse rappresentazioni, sarà infatti il centro storico, mentre nella piazza avranno luogo i mercatini nei quali produttori locali, commercianti e altri espositori di vario genere proporranno ed esporranno al pubblico le loro migliori specialità. Quella del presepe è una tradizione che un gruppo di giovani gualdesi ha voluto riportare alla luce dopo alcuni anni di pausa, con la volontà di valorizzare un territorio che riserva ancora molto. È un lavoro intenso che vede coinvolto un gran numero di persone, tra figuranti, espositori e tutti coloro che semplicemente partecipano prestando aiuti di ogni tipo. Gualdo è pronto ad accogliere in un’atmosfera magica quanti vorranno immergersi in un percorso fatto di scenari, sensazioni e odori del passato che si mescolano alla contemporaneità.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X