Ingoia 15 ovuli di eroina:
arrestato nigeriano

MACERATA - Il 26enne portato in carcere ad Ancona. Gli agenti della Squadra mobile lo hanno fermato e lui ha ingoiato 15 palline di stupefacente. Sequestrate sei sim card telefoniche fittiziamente abilitate e la somma di circa 400 euro. Denunciata anche la compagna del giovane
- caricamento letture

polizia-piazza-macerata-2-325x244

 

Ingoia 15 ovuli di eroina prima di essere controllato dagli agenti della Squadra mobile di Macerata, arrestato per spaccio un 26enne nigeriano. L’uomo si trova in carcere ad Ancona, sequestrate sei sim card telefoniche fittiziamente abilitate e la somma di circa 400 euro, ritenuta provento dell’attività di spaccio. La compagna dell’uomo, anch’essa di origini nigeriane, denunciata, in concorso con il 26enne, per la violazione dello stesso reato. Entrambi gli stranieri sono stati anche segnalati per sostituzione di persona essendo in possesso di schede telefoniche fittiziamente intestate. Nell’ambito di specifici servizi volti al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, il personale della Squadra Mobile, nel pomeriggio di ieri a Macerata, ha effettuato il controllo. Dopo i dovuti accertamenti anche sanitari, a carico del nigeriano si è proceduto al sequestro di 15 palline di eroina per un totale di circa 12 grammi, che lo stesso aveva ingoiato all’atto del controllo. Dopo le formalità di rito, su disposizione del Procuratore Giovanni Giorgio, il 26enne è stato portato nel carcere di Ancona.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X