Sisma, l’opposizione attacca:
«Totale fallimento della Regione
Sciapichetti si dimetta»

POLEMICA - Lega Nord, Forza Italia e Fratelli d'Italia criticano duramente la gestione dell'emergenza terremoto da parte della giunta regionale. Zaffiri chiede la testa dell'assessore alla Protezione civile, Celani: «Non esiste un piano per la ricostruzione, c'è solo da vergognarsi»
- caricamento letture

lega-nord-sandro-zaffiri

Sandro Zaffiri, capogruppo Lega

 

«Sciapichetti dovrebbe dimettersi per il fallimento della Regione sul terremoto». A chiedere le dimissioni dell’assessore regionale alla Protezione civile è stato oggi Sandro Zaffiri, presidente del gruppo consiliare Lega Nord, in una conferenza stampa in cui Lega, Fi e FdI hanno duramente criticato l’operato della giunta nei due anni e mezzo di mandato sotto ogni punto di vista: dall’economia al lavoro, dalla sanità all’innovazione fino alla gestione post sisma. «La Regione non ha controllato – ha detto Zaffiri a proposito dei difetti delle sae finora assegnate – e scarica sul consorzio Arcale: non esistono le condizioni civili per abitare quelle casette e non ne hanno consegnate neanche il 47-48%». «E’ sbagliato il modello scelto per l’emergenza post sisma e affidato a persone che non conoscono il territorio – ha rimarcato il vicepresidente del consiglio regionale Piero Celani (Fi) – e non esiste un piano per la ricostruzione. C’è solo da vergognarsi».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X