Studente di Montecosaro
protagonista a Masterchef
VIDEO

SIMONE SCIPIONI, 20 anni, ha stupito i giudici per le sue capacità ai fornelli. Ha cucinato gli strozzapreti, pasta che gli ha insegnato a cucinare la nonna. Non vuole essere una star e cucina per passione. Ha ottenuto 4 sì e la sua avventura prosegue
- caricamento letture
SIMONE SCIPIONI DURANTE LA PUNTATA DI MASTERCHEF
simone-scipioni-3-650x365

Simone Scipioni durante la puntata di Masterchef

 

Uno studente di Montecosaro, Simone Scipioni, 20 anni, protagonista ieri sera della prima puntata di Masterchef 7. Il giovane cuoco ha stupito i giudici con le sue capacità ai fornelli dove ha preparato strozzapreti fave e zucchine con fonduta di parmigiano aromatizzata alla menta. «A cucinare la pasta me lo ha insegnato mia nonna» ha risposto ai giudici di Masterchef. «Mia nonna era la classica vergara» ha aggiunto. Il sogno del 20enne è aprire una attività gastronomica a Montecosaro, una città che non lascerebbe mai,  come ha spiegato nella clip di presentazione.  «Andrei a  Londra o a New York solo per fare un viaggio».

simone-scipioni-4-325x183 I giudici Antonia Klugmann, Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo hanno detto “Sì” a Simone, e lo chef Cannavacciuolo gli ha consegnato il grembiule. Commozione tra il pubblico al suo racconto più intimo: «Non ho più i genitori, quindi da un anno abito da solo con il mio cane. Cucino principalmente per me e per la famiglia di mia sorella» Dopo i complimenti ricevuti ringrazia e toglie ai giudici la loro maschera ormai famosa di cattivi, anche Cannavacciuolo dice: «Mi si sta squagliando il cuore di ghiaccio». E l’avventura per il 20enne continuerà fino all’obiettivo del titolo. Ma Simone non punta a diventare una star e spiega che lui cucina per passione.

Manuela Costantini, un’ascolana nella cucina di Masterchef Foto e video



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X