Ospedale unico,
l’affondo di Corvatta&Co:
«Ciarapica un disastro totale»

CIVITANOVA - Per la lista Futuro in comune quella del sindaco sulla vicenda del presidio provinciale è «l'ennesima gaffe a danno della nostra città. E' riuscito nell'impresa di infliggere un triplice danno alla città in un colpo solo»
- caricamento letture
corvatta-cecchetti

Tommaso Corvatta e Cristiana Cecchetti della lista Futuro in comune

 

«L’ospedale unico è l’ennesima gaffe di Ciarapica a danno della nostra città». Futuro in comune, la lista dell’ex sindaco Tommaso Corvatta interviene dopo le dichiarazioni del primo cittadino di Civitanova Fabrizio Ciarapica, che ha rinviato al mittente le accuse del Pd (leggi l’articolo). Nel dibattito entra anche Futuro In comune che invece rivendica il lavoro fatto da Corvatta: «Ciarapica con il suo voto ha vanificato il lavoro fatto dal sindaco Corvatta all’interno dell’assemblea dei comuni per contrastare una localizzazione sbagliata della struttura, provata ad esempio dall’astensione nella conferenza dei sindaci del 2 luglio 2016 sul progetto. Con la sua alzata di mano di fatto ha declassificato il nostro ospedale, una volta realizzato l’ospedale unico, ad un semplice presidio sanitario di pronto soccorso. Questa è la verità. Prima afferma che Corvatta non aveva candidato Civitanova, come sede dell’ospedale, poi ieri invece lo ammette, fa dichiarazioni ondivaghe che si contraddicono l’una con l’altra, vedi ad esempio la dichiarazione di “giorno felice” del 28 ottobre per la scelta dell’ospedale unico che si contrappone alle affermazioni di ieri di aver votato contro in conferenza dei sindaci. Il sindaco annaspa cercando di rimanere a galla, quando lo affossano anche i suoi». Secondo Futuro in comune, Ciarapica sarebbe riuscito nell’impresa di infliggere un triplice danno alla città in un colpo solo.  «Al suo insediamento infatti eravamo in lizza per essere sede dell’ospedale unico  – conclude la lista – potevamo contare su una soluzione di compromesso molto vantaggiosa come Montecosaro ed eravamo leader della provincia perché primi ed unici a chiedere più qualità e servizi per la nuova struttura: ora dopo quattro mesi della sua amministrazione abbiamo perso tutto: un disastro totale che getta un’onta perenne su di lui e sulla sua amministrazione».

Ospedale unico: Ciarapica non ci sta “Ho votato contro la scelta di Macerata, il centrosinistra faccia mea culpa”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X