Sorpreso a spacciare nel parco giochi:
obbligo di firma per il pusher

TOLENTINO - Il giudice ha convalidato l'arresto del 29enne fermato ieri dai carabinieri mentre vendeva marijuana a sei ragazzi
- caricamento letture

carabinieri-archivio-cc-arkiv-106-325x256

 

Spacciava nel parco giochi tra mamme e bimbi: obbligo di firma per il pusher. Stamattina si è tenuta l’udienza di convalida per Yalla Sulayman, il 29enne originario della Guinea Bissau, che ieri era stato arrestato dai carabinieri (leggi l’articolo). Il ragazzo era stato sorpreso mentre stava cedendo dosi di marijuana a sei giovani, tra cui un minorenne, al parco Isola d’Istria. Dopo la perquisizione, sia personale che domiciliare, i militari avevano sequestrato 20 grammi di marijuana divisa in dosi e 520 euro in contanti. Il 29enne quindi era stato arrestato e trasferito ai domiciliari. Oggi il giudice Maria Annunziata Nucera ha convalidato l’arresto, disponendo per il giovane l’obbligo di firma. Il processo per direttissima invece è stato rinviato.

 

Spaccia nel parco tra mamme e bimbi: arrestato pusher 29enne



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni = 1