Schianto con l’auto rubata:
il 20enne confessa
Domiciliari e braccialetto elettronico

MACERATA - In tribunale la direttissima del ragazzo che ieri aveva fatto un frontale con la Volante della polizia per evitare di essere fermato. Dopo l'arresto, invece di trovarlo a casa, gli agenti lo hanno scovato in un bar a bere. Ora è accusato anche di evasione. Il giovane ha ammesso di essere stato l'autore del furto della Panda
- caricamento letture
incidente-frontale-polizia-panda-via-spalato-via-roma-1-650x366

L’auto rubata che si schianta con la Volante della polizia

ViaSpalato_incidente_FF-5-325x216

 

Arresto convalidato: ai domiciliari con il braccialetto elettronico. E’ quanto ha deciso il giudice del tribunale di Macerata: oggi infatti c’era la direttissima per Mevudlin Musliji, il 20enne serbo residente a Macerata, che ieri mattina si è schiantato con un’auto rubata contro la Volante della polizia in via Spalato. Il ragazzo era accusato di lesioni, resistenza a pubblico ufficiale ed evasione. Stamattina davanti al giudice, pm l’avvocato Francesca D’Arienzo, ha confessato anche di aver rubato lui stesso l’auto, quindi ora dovrà rispondere pure di furto. I fatti. Ieri mattina era stato denunciato il furto di una Fiat Panda in via Piave. L’auto era poi stata intercettata dalla Squadra mobile verso le 10 in via Trento, gli agenti l’hanno inseguita, evitando però di intervenire per garantire la sicurezza di pedoni e automobilisti. E’ stato in via Spalato poi che una Volante ha cercato di fermarla mettendosi in mezzo alla carreggiata, ma il ragazzo invece di fermarsi era andato a schiantarsi contro i poliziotti. A bordo della Panda c’era anche un afghano di 36 anni. Uno degli agenti è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso, con un prognosi di sette giorni. La stessa data anche al 20enne, che dopo il trasferimento in ospedale, era stato arrestato. Per lui erano stati disposti i domiciliari. Ma quando verso mezzanotte gli agenti sono andati a controllare a casa del giovane non lo hanno trovato. L’hanno poi scovato in un bar della città: stava bevendo. Da qui l’accusa di evasione. L’avvocato del 20enne, Enza Santacroce, ha chiesto i termini a difesa e la prossima udienza è stata fissata per il 26 settembre.

frontale-polizia-panda-via-spalato-via-roma

Alla guida di un’auto rubata: frontale con la Volante della polizia Arrestato un 20enne



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X