Ufficio ricostruzione, Sciapichetti:
“Pasqui mai presente alle riunioni”

LA POLEMICA - L'assessore regionale replica al sindaco di Camerino: "Adesso chiede un tavolo con i primi cittadini, ma le occasioni non sono mancate. E' lui che non è mai venuto". E sulla sede a Caccamo: "Serviva location più grande e logisticamente più centrale"
- caricamento letture

confartigianato-macerata-attestati-lavoro-angelo-sciapichetti-foto-ap-3-400x267

L’assessore regionale Angelo Sciapichetti

 

“Pasqui chiede di aprire la discussione ai sindaci per l’ufficio Ricostruzione, ma le occasioni non sono mancate. Il problema è che lui non è mai venuto”. Così replica l’assessore regionale Angelo Sciapichetti al sindaco di Camerino, Gianluca Pasqui, che ha acceso la polemica sulla scelta di una palazzina a Caccamo per la sede degli uffici di Cesare Spuri (leggi l’articolo). “Pasqui – dice Sciapichetti in una nota – non era presente all’incontro della governance del territorio di lunedì scorso all’Erap di Macerata, incontro a cui, vista l’importanza, tutti i sindaci del cratere hanno partecipato tranne quello di Camerino. Così come era assente nella riunione analoga del 30 maggio e in quella ancora precedente (anche se il Comune in questi due ultimi casi era rappresentato da un suo delegato). Eppure, Pasqui avrebbe avuto un doppio motivo per non disertare gli incontri periodici che vengono convocati per fare il punto della situazione quello di rappresentare in prima persona uno dei Comuni più colpiti dal sisma e quello di rappresentante scelto dall’Anci dei sindaci del terremoto. Quanto alla sede dell’ufficio ricostruzione, non solo lui, ma altri suoi autorevoli rappresentanti hanno più volte proposto, del tutto legittimamente la sede di Camerino: a tutti abbiamo risposto sin dal primo momento che era necessaria una sede più grande e logisticamente più centrale anche per un’altra vallata, quella del Fiastra che pure è stata pesantemente colpita dal sisma. Quindi la polemica iniziata e portata avanti su questo tema, non ha senso di esistere”. Sciapichetti conclude la nota con un’insinuazione: “Vorrei ricordare al sindaco che la campagna elettorale per le elezioni politiche è ancora lontana e iniziare troppo presto non fa bene perché poi si arriva stanchi e trafelati al traguardo”.

Ufficio ricostruzione a Caccamo, Pasqui all’attacco: “Apriamo tavolo con i sindaci”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X