Pendolari del furto, tutti scarcerati

INDAGINE - Gli otto componenti della banda erano stati arrestati mercoledì mattina in seguito all'indagine svolta dalla Compagnia dei carabinieri di Osimo su una serie di furti avvenuti nel Maceratese e nell'Anconetano
- caricamento letture
banda-pugliesi

I componenti della banda

 

domenico-biasco

L’avvocato Domenico Biasco

 

Arresti convalidati e tutti scarcerati gli otto componenti della banda di pendolari del furto finiti in manette mercoledì mattina in seguito ad una attività di indagine svolta dai carabinieri della Compagnia di Osimo. Per tutti gli arrestati questa mattina si è svolta l’udienza di convalida al tribunale di Ancona. I presunti componenti del sodalizio erano stati arrestati dopo un furto di 500 pneumatici in un deposito nella zona industriale di Jesi. Le loro mosse erano controllate dai carabinieri che da tempo stavano indagando su una serie di furti avvenuti sia nel Maceratese che nell’Anconetano. Colpi su cui sono ancora in corso le indagini degli inquirenti. Nel corso dell’udienza di questa mattina tutti gli arrestati, assistiti dagli avvocati Domenico Biasco, Paolo Ferragonio, Ettore Censano, Luigi Marinelli, si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Il pm ha chiesto per tutti la misura cautelare in carcere. Il giudice ha invece deciso di scarcerare tutti: per quelli che non avevano precedenti penali ha disposto una misura non custodiale, per gli altri gli arresti domiciliari. I carabinieri della Compagnia di Osimo per acciuffare la banda hanno svolto indagini durate alcuni mesi e che li hanno portati nella notte tra martedì e mercoledì scorso a individuare il gruppo poco prima della commissione del furto di pneumatici e a bloccare 8 persone, tutte del Foggiano. I carabinieri ritengono che la banda nel Maceratese abbia messo a segno due furti di stufe. Uno di questi a Sarnano, alla Laminox, l’altro a Treia alla Filottrani.

(Gian. Gin.)

Presi pendolari del furto: specializzati in colpi nelle aziende



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X