Maceratese, stop alla trattativa
Spalletta: “Gravi inadempienze”

CAOS BIANCOROSSO - L'imprenditore italo-svizzero: "Sono emerse delle criticità dopo la chiusura e ho bisogno di avere delle risposte dalla presidente. Lei e i suoi avvocati non vogliono incontrarci e io, a queste condizioni, lunedì non vado dal notaio per il passaggio delle quote"
- caricamento letture
Filippo Spalletta

Filippo Spalletta nel corso della conferenza stampa

 

bargagna-spalletta

Andrea Bargagna e Filippo Spalletta

 

di Andrea Busiello

(foto Federico De Marco)

“La trattativa per l’acquisizione della Maceratese trova oggi mio malgrado un’interruzione”. A dirlo Filippo Spalletta nel corso di una conferenza stampa organizzata a Montegranaro. “Voglio precisare alcune situazioni che rendono impossibile oggi il passaggio definitivo di proprietà. Una volta terminate le operazioni di verifica e controllo ho sottoscritto l’accordo in data 28 ottobre con la certezza che tutta la documentazione, comprese le richieste di integrazione, fosse stata consegnata e certo della completezza e veridicità di tutto quanto documentato. La realtà purtroppo è stata un’altra: situazioni a dir poco critiche e gravi inadempimenti nella gestione della società e del settore giovanile sono emersi, guarda caso, solo successivamente alla chiusura della trattativa”. Che si è interrotta anche perché, dice Spalletta, “la Tardella e i suoi avvocati si negano, abbiamo diverse domande a cui nessuno risponde. Siamo qui da martedì e non ci vogliono vedere: senza chiarezza non vado avanti. Da venerdì scorso ci è stato vietato di avvicinarci alla villa e di stare vicino alla squadra”. Spalletta parla di situazioni “risolvibili in pochi minuti ma ho bisogno di risposte chiare da parte della presidente. In questi mesi ho speso tempo e soldi per acquistare la società, il fatto di non rispondermi non lo tollero. Avrei voluto evitare questa conferenza stampa ma sono stato costretto perché in queste condizioni lunedì non mi presento all’atto dal notaio. Se la Tardella ritiene di non volermi incontrare prima di lunedì vado via”La Maceratese sarà impegnata domani sera all’Helvia Recina contro il Parma. Stambazzi: “Servirà la partita perfetta” (leggi l’articolo). Le modalità di acquisto dei biglietti (leggi l’articolo). La sfida di Coppa Italia contro l’Ancona si giocherà il 22 novembre allo stadio Del Conero. 

filippo-spalletta

Filippo Spalletta

 

andrea-bargagna

Andrea Bargagna

bargagna-spalletta-2

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X