Rissa in spiaggia,
botte tra gestore di chalet e bagnanti

CIVITANOVA - Tutto sarebbe nato dopo che il proprietario di un balneare aveva cacciato un 57enne, al mare con il figlio e un amico di questo. Versioni contrastati su come si sarebbero svolti i fatti. Presentata denuncia
- caricamento letture

mare - spiaggia affollata - civitanova (1)

 

Stende l’asciugamano sulla battigia, il gestore lo caccia e scoppia la rissa. In quattro vengono alle mani. Un caldo pomeriggio di mare e spiaggia si trasforma in una disavventura finita con tanto di querele per lesioni. Protagonisti sono un uomo di 57 anni, al mare con il figlio minorenne e con un amico, e il gestore di uno chalet sul lungomare sud. Ancora da ricostruire quanto accaduto, dal momento che le due parti raccontano due storie molto differenti. Secondo il racconto del bagnante, verso le 16 si sarebbe recato al mare con il figlio di 14 anni e un suo amico in uno chalet per fare il bagno. L’uomo racconta di aver steso l’asciugamano sulla battigia nella zona di passaggio quando il gestore lo avrebbe cacciato. L’uomo avrebbe iniziato dapprima un alterco con il gestore sulla liceità per tutti, non solo per i clienti dello chalet, di occupare quella striscia di litorale e, sempre secondo il loro racconto, ad un certo punto il titolare avrebbe preso l’asciugamano del gruppetto per gettarlo via. Da qui l’escalation di violenza. Il minore, che è poi colui che ha sporto denuncia, sostiene di essere stato aggredito con uno schiaffo e che la stessa sorte è stata riservata al suo compagno. I due giovani però non sono rimasti a guardare e a loro volta avrebbero aggredito il titolare facendolo cadere a terra. Racconta tutt’altra storia invece il proprietario della concessione balneare che dichiara di essere stato ferito ad un occhio e che a testimonianza della sua versione ci sarebbero decine di bagnanti e anche il bagnino. Nella sua ricostruzione il gestore racconta che il 57enne già in mattinata era venuto sulla spiaggia ed era stato redarguito per lo stesso motivo, salvo poi tornare nel pomeriggio e ripetere ancora una volta le stesse azioni occupando la battigia.

(l. b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X