Baiocco blinda la porta dell’Arezzo,
Natale in bianco per la Maceratese

LEGA PRO - Il portiere ospite è il protagonista assoluto all'Helvia Recina con almeno cinque interventi decisivi. I toscani ingabbiano la squadra di Bucchi sullo 0 a 0 e conquistano il settimo pareggio in otto gare esterne. La capolista Spal aumenta il vantaggio sui biancorossi, ora a meno quattro. Inalterato il vantaggio su Pisa e Ancona. Si torna in campo il 9 gennaio
- caricamento letture
maceratese vs arezzo foto ap (6)

Ottimo colpo d’occhio oggi in gradinata

 

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (14)

Una parata del portiere dell’Arezzo Paolo Baiocco

 

di Matteo Zallocco

(foto di Andrea Petinari)

All’Helvia Recina aleggia il fantasma di “Mister X”. Ha il volto di Ezio Capuano, eccentrico allenatore dell’Arezzo, che siede in tribuna per squalifica e si lascia andare a qualche battibecco con i tifosi di casa. La sua squadra ferma la Maceratese e conquista l’undicesimo pareggio stagionale (il settimo in trasferta, dove non ha mai perso).

L'allenatore dell'Arezzo Ezio Capuano ha assistito al primo tempo dalla tribuna e al seconda nel settore ospiti

L’allenatore dell’Arezzo Ezio Capuano ha assistito al primo tempo dalla tribuna e al seconda nel settore ospiti

Ma oggi il punto di forza di “Mister X” sono state le mani, quelle del portiere Paolo Baiocco che ha chiuso la saracinesca con almeno cinque interventi decisivi. Sin dall’inizio la Maceratese ha sbattuto sul muro dell’Arezzo, squadra molto solida nonostante la giovanissima età (i 26enni Baiocco e Cori alzano la media età tra i tanti ragazzi provenienti da formazioni Primavera di squadre di serie A). Bucchi è praticamente costretto a mandare in campo il solito 11 con i centrali Fissore e Lasicki ancora ai box, il centrocampista Giuffrida che non si è mai visto e probabilmente mai si vedrà e la partenza dell’attaccante Massimo Ganci, destinazione Castelfidardo. L’unica punta in panchina è il 16enne Calamita, alla prima convocazione. Una partita difficile per la Maceratese che contro una squadra chiusa non può sfruttare la sua arma migliore: le ripartenze. La forza dei biancorossi si palesa nell’ultima parte della gara trovando però il portiere Baiocco sotto l’albero di Natale.

maceratese vs arezzo foto ap (15)

Un tifoso della Maceratese vestito da Babbo Natale

Il magnifico 2015 della Maceratese si chiude così con un pareggio che lascia l’amaro in bocca e che fa aumentare il distacco dalla capolista: la Spal (vittoriosa sul Teramo) si porta a +4 mentre il Pisa terzo della classe è rimasto due punti dietro pareggiando sul campo della Lupa Roma. Inalterato anche il vantaggio sull’Ancona (2 a 2 con il Rimini). La squadra biancorossa va comunque in vacanza con la consapevolezza di potere recitare un ruolo da protagonista in questo girone B di Lega Pro, in cui è stata la vera sorpresa. Cosa potrà fare questa Maceratese lo si capirà meglio nel nuovo anno, con la riapertura del mercato e magari con l’arrivo di qualche pedina in più, a partire da un centrocampista e da un terzo attaccante. Si ripartirà sabato 9 gennaio a Santarcangelo di Romagna dove mancheranno per squalifica i due centrocampisti centrali Carotti e Foglia, entrambi diffidati e oggi ammoniti.

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (11)

LA CRONACA – La Maceratese parte col piglio giusto e vuol far bene davanti al suo pubblico, particolarmente colorato: cappellini biancorossi natalizi in tribuna e un bel colpo d’occhio in gradinata in attesa della riapertura della curva per la prossima gara interna. La prima occasione arriva al 10′ con Kouko che sfrutta un passaggio filtrante e con la sua velocità si ritrova davanti a Baiocco, prontissimo a respingere in uscita.  Al 27′ bella incursione dalla sinistra di Buonaiuto che entra in area e lascia partire un gran diagonale ma trova una grande risposta del portiere ospite. E’ sempre l’esterno al 42′ a sfiorare la rete direttamente da calcio di punizione ma il numero uno aretino dice ancora di no. Il fortino dell’Arezzo tiene anche se il centravanti Cori – già ammonito – sembra esser stato graziato per un fallo di mano. Nella ripresa al 4′ ci prova Tremolada con una punizione da posizione defilata: Forte manda in corner. Al 13′ il terzino biancorosso Imparato lascia partire una gran conclusione al volo dal limite: palla di poco alta sopra l’incrocio. L’Arezzo ci prova ancora su punizione con Tremolada al 20′ ma Forte si oppone alla grande. La Maceratese sciupa poi due palle gol nell’unico contropiede concesso con Foglia prima e Kouko poi che sbattano contro il muro di Baiocco. Il portiere ospite sale poi in cattedra nel finale: al 48′ respinge di pugno la conclusione di Orlando e al 49′ si supera sul colpo di testa di Faisca. La Maceratese esce tra gli applausi del pubblico dell’Helvia Recina.

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (8)

Un altro intervento decisivo del portiere Baiocco

 

tabellino

 

 

il tabellino:

MACERATESE-AREZZO 0 a 0
MACERATESE (4-4-2): Forte 6,5; Imparato 6, Altobelli 6, Faisca 6, Karkalis 6; Buonaiuto 6 (31′ st Alimi sv), Carotti 7, Foglia 6,5, D’Anna 5,5 (42′ st Orlando sv); Kouko 6, Fioretti 5,5. A disp: Di Vincenzo, Massei, Clemente, Djibo, Sarr, Cesca, Belkaid, De Angelis, Calamita, Cantarini. All: Bucchi.
AREZZO (3-5-2): Baiocco 7,5; Mandrigali 6,5, Milesi 6,5, Monaco 6; Brumat 6, Capece 6, Tremolada 6,5, Feola 6, Carlini 6 (26′ st Masciangelo 6), Betancourt 5,5, Cori 6 (43′ Gambadori sv). A disp: Rosti, De Martino, Panariello, Pugliese, Ceria, Calabrese, Mariani. All: Esposito.
ARBITRO: Di Martino di Teramo (assistenti Guglielmi e Colizzi di Albano Laziale).

NOTE: Spettatori 1378 (una cinquantina da Arezzo). Ammoniti Cori, Karkalis, Carotti, Altobelli e Foglia. Corner 5 a 5. Recupero 0’ + 4’.

 

 

 

 

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (18)

La squadra è uscita dal campo tra gli applausi

maceratese vs arezzo tardella foto ap (2)

La presidente Maria Francesca Tardella a bordo campo

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (1)

maceratese vs arezzo foto ap (5)

 

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (17)

maceratese vs arezzo secondo tempo bucchi foto ap (16)

L’allenatore della Maceratese Cristian Bucchi

 

 

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (13)

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (12)

 

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (10)

 

 

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (7)

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (6)

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (5)

 

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (3)

maceratese vs arezzo secondo tempo foto ap (2)

 

 

maceratese vs arezzo foto ap (3)

 

maceratese vs arezzo foto ap (1)

maceratese vs arezzo foto ap (16)

 

maceratese vs arezzo foto ap (14)

maceratese vs arezzo foto ap (13)

maceratese vs arezzo foto ap (12)

maceratese vs arezzo foto ap (11)

maceratese vs arezzo foto ap (10)

maceratese vs arezzo foto ap (9)

maceratese vs arezzo foto ap (8)

maceratese vs arezzo foto ap (7)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X