Massimiliano Bianchini
presidente regionale dell’Arci

CARICA - La nomina ieri durante il congresso a Pesaro. Entrano in consiglio anche i maceratesi Federica Curzi, Romina Ramadori e Matteo Petracci
- caricamento letture
BIANCHINI

Massimiliano Bianchini alla manifestazione dei musulmani maceratesi contro l’Isis

Il maceratese Massimiliano Sport Bianchini è il nuovo presidente dell’Arci Marche. La nomina è arrivata in occasione del congresso regionale ieri a Pesaro. Eletto anche il nuovo consiglio regionale, che conta tra i 21 membri anche i maceratesi Federica Curzi (assessore comunale di Macerata), Romina Ramadori e Matteo Petracci. Bianchini subentra allo stesso Petracci nella presidenza provinciale di Macerata. Il congresso a cui ha partecipato anche la presidentessa nazionale Francesca Chiavacci è stato utile per tracciare i punti e gli obiettivi dell’attività associativa delle circoscrizioni territoriali di Pesaro, Ancona, Macerata, Fermano, Piceno, Senigallia e Jesi. Ribadito l’impegno soprattutto nei settori scuola, aggregazione, immigrazione e integrazione. «Sul mio nome c’è stata l’unanimità di tutti i comitati territoriali – ha detto Bianchini che in passato aveva già ricoperto la carica di presidente regionale – ed è importante per un lavoro collegiale. L’Arci è la più grande associazione politica della regione, con oltre 24mila tesserati, molto presente su tutti i territori e con grande capacità di incidere nelle varie realtà sociali. Capacità e lavoro che porteranno anche una buona e motivata programmazione su Macerata».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X