Il piccolo Simone riavrà un volto,
giovedì l’intervento in Germania

Il bambino maceratese sarà operato a Monaco. Due anni fa rimase gravemente ustionato in seguito ad un incidente domestico. Sabato alle 21.30 a Tolentino uno spettacolo di beneficienza
- caricamento letture

simone novecento

Il piccolo Simone davanti all'Ospedale

Il piccolo Simone davanti alla Clinica di Monaco dove dovrà sostenere il delicato intervento

Finalmente il piccolo Simone potrà tornare ad avere un volto. Tra due giorni (giovedì 9 ottobre,) il bambino maceratese che circa due anni fa alla tenera età di 2 anni rimase gravemente ustionato dopo che una pentola d’acqua bollente gli si rovesciò addosso (leggi l’articolo) sarà sottoposto ad un intervento risolutivo in una clinica specialistica di Monaco in Germania. A comunicarlo è la stessa mamma di Simone, Tiziana Bardi, che dall’epoca del drammatico incidente, coadiuvata da amici ed associazioni si è adoperata per una serie di iniziative per finanziare la costosa operazione, ultima delle quali una mostra dell’artista Federico Bruglia a Porto Recanati (leggi l’articolo). «Finalmente ci siamo – scrive Tiziana in un comunicato- dopo quattro mesi, Simone si opererà giovedì 9 per riparare il volto ustionato!» Ma l’intervento al Klinikum Bogenhausen non è così semplice e tutt’altro che economico . Ecco allora che grazie al supporto dell’associazione “Cuore di Dio” sabato prossimo 11 ottobre alle 21:30, con uno spettacolo di musica e recitazione alla sala multimediale dello Spirito Santo in piazza Togliatti a Tolentino si raccoglieranno gli ultimi fondi per sostenere le spese del complicato intervento. In scena Novecento, di Sante Latini e Bottega delle ombre, tratto dall’omonimo romanzo di Alessandro Baricco con ingresso al prezzo di 10 euro interamente devoluti alla causa del piccolo maceratese, che grazie alla buon volontà del pubblico potrà tornare ad una vita serena e felice.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X