Si calano dal tetto,
rubano oro e diamanti

TOLENTINO - I malviventi hanno agito al centro commerciale La Rancia dove sono entrati sfondando il soffitto e hanno mandato in frantumi due vetrine della gioielleria Linea Oro. Ingenti sia il bottino che i danni
- caricamento letture
La gioielleria Linea oro

La gioielleria Linea Oro

di Marco Cencioni

Si calano dal tetto del centro commerciale La Rancia di Tolentino, poi sfondano due vetrine della gioielleria “Linea Oro” e se ne vanno con un bottino di svariate migliaia di euro fra oro, diamanti e orologi.
E’ intorno alle 3 di questa notte che alcuni malviventi sono entrati in azione in contrada Cisterna: si sono arrampicati dall’esterno fino a raggiungere il tetto del centro commerciale. Poi hanno sfondato il soffitto nel punto in cui si trova la gioielleria Linea Oro e si sono calati all’interno, probabilmente usando una scala. Una volta dentro hanno subito staccato i fili dell’allarme, disattivandolo, e hanno danneggiato le telecamere di videosorveglianza. Poi è cominciata una veloce razzia. «Hanno rotto due vetrine, portando via almeno sessanta orologi di valore, oggetti in oro e diamanti – racconta Carmela Ristoro, titolare della gioielleria assieme ai fratelli Giuseppe ed Umberto – Hanno sfondato due porte, danneggiato il bagno, il bancone, il pavimento, hanno rotto anche i due pantografi che abbiamo. Solo questi sono danni che superano i 10mila euro. Poi se ne sono andati da dove erano entrati». Sul posto, questa notte, sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Tolentino, ma dei malviventi nessuna traccia. «Stiamo facendo l’inventario della merce rubata, che fortunatamente era assicurata: si tratta di un valore di svariate migliaia di euro – dice Carmela Ristoro – Speriamo che qualche immagine ripresa dalle telecamere si sia salvata, in modo che possa essere utile alle indagini degli inquirenti. Ogni anno succede uno di questi episodi all’interno del centro commerciale – conclude la titolare della gioielleria – dopo il tabaccaio, l’ottico e l’altra gioielleria, stavolta, è toccato a noi».
(Servizio aggiornato alle 16,15 )

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X