Maceratese-Spal, le ultime in vista del match
Nacciarriti: “Ce la giocheremo alla pari”

LEGA PRO - L'amministratore delegato: "Orgogliosi di giocare per il primato". Padroni di casa senza Lasicki e Giuffrida. Emiliani al completo, fari puntati sul bomber Marco Cellini. Si attende un grande pubblico all'Helvia Recina. Calcio d'inizio alle 15
- caricamento letture
L'amministratore delegato della Maceratese Marco Nacciarriti

L’amministratore delegato della Maceratese Marco Nacciarriti

di Andrea Busiello

La Spal sarà al completo per affrontare la Maceratese. La prima della classe domani (sabato) alle 15 all’Helvia Recina dovrebbe scendere in campo con il solito 5-3-2 messo in campo da mister Semplici. Branduani in porta; Lazzari, Silvestri, Cottafavam Ceccaroni e Mora nella cerniera difensiva; De Vitis, Castagnetti e Di Quinzio in mediana; Cellini e Rigoni coppia d’attacco. Sarà proprio Marco Cellini l’osservato speciale della difesa biancorossa: l’ex attaccante di Albinoleffe e Modena ha calcato per tanti anni i campi della serie B mettendo a segno sempre tanti gol e in questa stagione è stato acquistato dalla Spal per far tornare in cadetteria la formazione di Ferrara. La classifica vede gli emiliani in vetta con 20 punti mentre la Maceratese è al secondo posto a quota 17.

Il difensore della Maceratese Igor Lasicki

Il difensore della Maceratese Igor Lasicki

In vista del confronto di domani, dove non ci saranno i tifosi ospiti dopo la decisione dell’osservatorio per le manifestazione sportive, i biancorossi saranno privi del difensore Lasicki e del centrocampista Giuffrida, che non hanno reucperato dopo glia acciacchi fisici delle ultime settimane.

“Non vediamo l’ora di scendere in campo. Per noi questa gara potrebbe significare primo posto e questo ci rende orgogliosi – sono le parole piene di carica dell’amministratore delegato della Maceratese Marco NacciarritiCi piace il momento che stiamo vivendo e vogliamo condividerlo con la nostra tifoseria. Dopo un pò di diffidenza iniziale la città sta rispondendo alla grande“. La Spal è una squadra fortissima: “Lo sappiamo. Noi siamo con i piedi per terra e siamo consapevoli di potercela giocare alla pari, pur rispettando la storia societaria di chi avremo di fronte. In qualità di amministratore delegato – prosegue Nacciarriti – mi sento in dovere di coinvolgere la tifoseria in questo nostro progetto e in questa avventura tra i professionisti”. Calcio d’inizio alle 15 all’Helvia Recina per una partita che potrebbe proiettare in Paradiso la Maceratese dei miracoli. In città continua la corsa al bigliettto



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X