Il volto del Tg2 Maria Grazia Capulli
si racconta a Collevario

PERSONAGGI - La giornalista originaria di Camerino sarà domenica 26 aprile alla parrocchia del Buon Pastore. Riceverà il "Premio Collevario 2015" che da 29 anni mette in luce chi ha contribuito a dare lustro al territorio maceratese
- caricamento letture
Maria Grazia Capulli

Maria Grazia Capulli

Domenica 26 aprile alle 15,30 nella parrocchia del Buon Pastore a Collevario , la telegiornalista del TG2 Maria Grazia Capulli (originaria di Camerino) si racconterà a conclusione del IX ciclo d’Incontri dal tema “Educare alla Bellezza Generativa” organizzati dall’AIART in rete con Azione Cattolica, ACLI, AIMC, UCIIM, Figli della Luce, Age, CSI, Movimento per la Vita. La Capulli affronterà il tema dal titolo “Tutto il Bello che c’è…nella vita” e , rispondendo alle domande poste dalla giornalista Paola Olmi, racconterà della sua esperienza in essere nella conduzione della rubrica settimanale del TG2 “ Tutto il bello che c’è”, parlerà di cosa intende per giornalismo costruttivo, di come la bellezza- in quanto tale generi altra bellezza, di come la sofferenza possa avere una sua bellezza e di molto altro. Maria Grazia Capulli riceverà anche il “Premio Collevario 2015” giunto alla 29esima edizione (leggi l’articolo). Il premio nasce da un’idea di don Elio Borgiani, primo parroco del Buon Pastore e ha l’obiettivo di mettere in risalto persone e istituzioni che hanno contribuito a dare lustro a Macerata. Al termine della giornata, in cui tutta la parrocchia sarà in festa, il vescovo Nazzareno Marconi celebrerà la messa delle 18,30.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X