La Nova Camers retrocede in Terza
Profumo di play off
per Rione Pace e Aries Trodica

IL PUNTO SULLA SECONDA CATEGORIA - Giustozzi regala il successo all'Aries Trodica
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
La formazione della Nova Camers

La formazione della Nova Camers

di Sara Santacchi

La Nova Camers retrocede in Terza mentre manca solo la matematica al Valdichientisangiusto per la festeggiare il salto di categoria. E’ pressochè definita la situazione in testa e in coda alla classifica dove la capolista ne rifila 4 al Cska Corridonia (4-2 il finale) non senza sofferenza. Velardinelli e Storani portano due volte avanti la matricola, ma prima Cardelli, poi Giri rimontano e il primo addirittura sorpassa facendo concludere l’opera a Iazzetta sul finale. Al lato opposto, appunto, in coda, è il Rione Pace a condannare la Nova Camers che regge un’ora, ma poi si arrende a Miglietta e Salvucci dovendo così salutare, dopo un solo anno, la permanenza in Seconda. La squadra di Montenovo, invece, inizia a sentire sempre più forte l’odore dei play off. Vale lo stesso per il Sarnano che trascinato dal solito Massucci torna dalla trasferta di Sefro con l’intera posta (4-2 il finale). Nonostante il campo allentato dalla pioggia non rallenta il Pioraco che fa sua la sfida con l’Esanatoglia, ma abbandona definitivamente l’idea di riagganciare la vetta. Torna al successo l’Aries Trodica col Giustozzi-gol che regala i tre punti ai suoi dopo il momentaneo pareggio firmato da Ferranti dell’Elfa Tolentino. Un successo che si tiene ben stretto la compagine di Lombardelli che si tiene con un piede nei play off allungando sul Caldarola alle sue spalle. Si mette sempre più male per la Sambmontecassiano condannata di misura da Gigli che regala un finale di stagione tranquillissimo alla Robur. Tuttavia non è ancora detta l’ultima parola per la Samb a 19 punti, in chiave play out, perchè anche il Serralta perde col Fabiani Matelica e resta a quota 23 punti. Il San Ginesio frena il Caldarola costretto per due volte ad inseguire, ma che può tornare a casa almeno con un punto grazie alla doppietta di Capenti. Le ultime due giornate del campionato si giocheranno ovunque in contemporanea.

Il personaggio della settimana: Cardelli (Valdichientisangiusto). Firma la riscossa capolista superando un Cska grintoso e per nulla arrendevole. La promozione è ormai solo questione di formalità…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X