Etilometro rotto,
i vigili non possono fare l’alcoltest

MACERATA - E' in manutenzione dopo la revisione annuale che aveva evidenziato un non corretto funzionamento. Per ripararlo serviranno 1.400 euro. L'assessore Blunno: «I controlli ci saranno ugualmente, si chiederà l'intervento di polizia o carabinieri»
- caricamento letture
La polizia municipale (foto d'archivio)

La polizia municipale (foto d’archivio)

Polizia municipale senza etilometro fino a data da destinarsi. L’apparecchiatura è in manutenzione dopo la revisione annuale che aveva evidenziato un non corretto funzionamento. Per ripararlo serviranno 1.400 euro. Succede a Macerata. Con una determinazione del 5 marzo firmata dal dirigente del servizio di polizia municipale del Comune è stata già decisa la sua riparazione dopo una richiesta di preventivo avanzata ad una ditta della provincia di Varese. La decisione di ripararlo è prevalsa su quella di un nuovo acquisto che avrebbe comportato una spesa maggiore. L’apparecchio è l’unico in dotazione ai vigili urbani che al momento quindi ne risultano sprovvisti. La mancanza dell’attrezzatura non significherà più libertà da parte degli automobilisti. «In caso di guidatori in stato di ebbrezza – commenta Marco Blunno, assessore alla polizia municipale – sarà compito dei vigili urbani far intervenire polizia o carabinieri per sottoporre chi è al volante al controllo con l’apposita attrezzatura o rimandare il controllo direttamente in ospedale. I controlli non verranno meno. L’etilometro, l’unico di cui il corpo è dotato, viene revisionato una volta l’anno».

(CM Redazione)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X