Spese pazze in Regione,
al via gli interrogatori

A partire dal 26 marzo i 66 indagati saranno chiamati a dare la loro versione sull'1,2 milioni di euro contestati
- caricamento letture
Spese-pazze-Regione-Marche-480x384

I maceratesi coinvolti nell’inchiesta

Al via da giovedì 26 marzo gli interrogatori chiesti da decine di indagati nell’inchiesta della Procura di Ancona sui conti di gruppi e consiglieri regionali delle Marche tra il 2008 e il 2012. Un’indagine condotta dal procuratore Elisabetta Melotti e dai pm Giovanna Lebboroni e Ruggiero Dicuonzo chiusa a febbraio che coinvolge 66 persone tra consiglieri ed ex consiglieri, i due presidenti di Giunta e Consiglio, assessori, e addetti ai gruppi. Gli interessati hanno preparato ampie memorie difensive, ma c’è anche chi ha deciso di dimostrare la propria innocenza in giudizio. Di questi 14 sono maceratesi (leggi l’articolo). Le ipotesi di reato contestate, riguardanti 1,2 milioni di euro di spese ritenute non documentate o non inerenti all’attività dei gruppi, sono il peculato e concorso in peculato cui si aggiunge la truffa per la consigliera ex Idv Paola Giorgi, ora assessore regionale.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X