Sciatori prigionieri della seggiovia,
“Bloccati a 10 metri di altezza”

USSITA - E' successo intorno alle 15 di oggi pomeriggio. L'impianto della pista Ginepro si è arrestato per 45 minuti: "C'erano una trentina di persone in quel momento"
- caricamento letture
Seggiovia a Frontignano

Piste innevate a Frontignano

Prigionieri a 10 metri di altezza: si blocca la seggiovia “Ginepro” di Frontignano, disavventura per una trentina di sciatori rimasti sospesi per 45 minuti in attesa che l’impianto ripartisse. E’ successo alle 15 di oggi pomeriggio, tante le persone che erano salite agli impianti sopra Ussita per sciare e godersi un sabato di sole sulle piste innevate. Gli sciatori che volevano scendere per la pista Ginepro hanno però vissuto una disavventura. La seggiovia che sale alle piste, ad un certo punto si è fermata. «Si tratta di un impianto biposto, io mi trovavo seduto di fianco a mio cognato quando si è bloccata – dice Carlo Cervellini, di Montecosaro –.

Sulla seggiovia in quel momento ci saranno state una 30ina di persone. Quello che all’inizio sembrava un semplice blocco tecnico dovuto a salita o discesa difficoltosa di qualche sciatore, si è protratto per almeno 45 minuti». Dopo che l’impianto si è bloccato, sono iniziati messaggi con l’altoparlante per tranquillizzare i passeggeri: “la seggiovia ripartirà fra pochi minuti”. Ma nell’attesa «siamo stati costretti a rimanere sospesi a 10 metri di altezza. Nessuna scena di panico e per fortuna il lieto fine della ripartenza della seggiovia che, comunque, una volta scaricati gli occupanti è stata definitivamente bloccata, probabilmente per verifiche e interventi tecnici» dice Cervellini.

(Gian. Gin.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X