Ex ente fiera, convenzione con la Regione entro maggio

CIVITANOVA - Il sindaco Corvatta è andato in trasferta ad Ancona: «C'è condivisione sulla tipologia di interventi da realizzare e sulla destinazione». Si ipotizza un utilizzo privilegiato per verde con il possibile mantenimento di piccole volumetrie per servizi ed attività di svago
- caricamento letture
lido cluana (2)

In fondo l’ex ente fiera

Corvatta a colloquio con l’assessore regionale Antonio Canzian. Trasferta anconetana stamattina per il primo cittadino di Civitanova che si è recato in Regione per parlare dei progetti per l’area ex ente fiera. Nelle scorse settimane, il Comune aveva trasmesso la delibera approvata dalla giunta nel corso dell’ultima seduta del 2014 con gli indirizzi per la ridefinizione urbanistica del sito. Orientamenti che il governo delle Marche ha ritenuto di condividere. «L’incontro di oggi – spiega Corvatta – è servito per prendere atto dell’accoglimento di massima, da parte della regione, della delibera approvata dalla nostra amministrazione il 30 dicembre scorso. C’è condivisione sulla tipologia di interventi da realizzare e sulla destinazione. Ora tocca a loro preparare una bozza di accordo che assegni la gestione dell’area al comune di Civitanova». Un passaggio che secondo il primo cittadino avrà tempi rapidi. «Finalmente siamo pronti a partire con interventi concreti sull’ex ente fiera – dice – ci sono tutte le condizioni per fare in modo che, prima della fine della legislatura regionale, la convenzione venga firmata e ci consenta di essere operativi nei prossimi mesi». Gli indirizzi per la ridefinizione ipotizzati dall’amministrazione Corvatta e condivisi dalla regione Marche consistono nella demolizione dell’edificio, valutando il mantenimento dell’arco dell’edificio ed il suo inserimento nel progetto dell’area. Si ipotizza un utilizzo privilegiato per verde e verde attrezzato, con il possibile mantenimento di piccole volumetrie per servizi ed attività di svago. L’obiettivo è inoltre quello di realizzare parcheggi, possibilmente interrati. Il tutto con l’impegno ad applicare processi di partecipazione cittadina per realizzare al meglio la connessione tra centro cittadino e litorale.

(l.b.)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X