Autovelox in superstrada,
l’assessore Torresi:
“Serve solo a fare cassa”

Il j'accuse ai sindaci della Val di Chienti: "Secondo il giudice di pace di Camerino solo la stradale può fare le multe in quei tratti. Qual è l'utilità di questo servizio per la sicurezza stradale del Comune interessato?"
- caricamento letture
L'autovelox in superstrada

L’autovelox in superstrada

Il controllo elettronico della velocità torna al centro delle polemiche. Questa volta a sollevare dubbi sulla regolarità degli autovelox è l’assessore provinciale ed ex sindaco di Pioraco, Giovanni Torresi, testimone di un reiterato uso dei dispositivi di rilevazione da parte dei vigili urbani lungo diversi tratti della superstrada Val di Chienti.

«Tutti i giorni percorro la superstrada che da Civitanova porta a Macerata e spesso su una piazzola di sosta compaiono i vigili urbani con l’autovelox. Ma sulla superstrada che senso ha l’autovelox dei vigili urbani? E’ un servizio richiesto dal prefetto in ausilio alla Polizia Stradale? C’è una particolare emergenza-incidenti? Tra l’altro la polizia municipale, secondo il giudice di pace di Camerino non può fare multe in superstrada neanche con l’autovelox». L’assessore cita  testualmente il Giudice di pace:

Giovanni Torresi

L’assessore provinciale Giovanni Torresi

“Le strade extraurbane principali sono da equipararsi alle autostrade e pertanto su di esse le multe possono essere elevate solo dalla Polizia di Stato e non dai vigili urbani. Il che vale anche se il tratto di strada su cui è posizionato l’autovelox rientra nel territorio del Comune cui afferisce la polizia (come nel caso di una superstrada che tagli in due la città)“.  Prosegue l’assessore: «Secondo il giudice di pace di Camerino l’amministrazione locale, in quanto non è né proprietaria né gestore della superstrada, non può né elevarvi multe né piazzarvi segnaletica. Allora mi chiedo e chiedo al sindaco, quale è l’utilità di questo servizio per la sicurezza stradale del Comune interessato? Da ex sindaco dico che è giusto prevenire e tutelare l’incolumità dei propri cittadini, è giusto che un sindaco usi tutti i mezzi, anche l’autovelox, per evitare incidenti ma questo deve farlo sulle strade comunali e non su una superstrada che non è di sua competenza. Quindi, credo, che il motivo sia solo uno, fare cassa».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X