Riaperto il molo est,
rimane il divieto di accesso alle scogliere

CIVITANOVA - Dopo le tante critiche per la chiusura, in serata è diventata effettiva la modifica del regolamento portuale
- caricamento letture
nuovo molo (1)

Il molo foraneo dopo i lavori di messa in sicurezza

nuovo molo (2)di Laura Boccanera

Riaperto il molo foraneo. In serata è diventata effettiva la modifica del regolamento portuale e l’accesso all’estremità est è di nuovo accessibile al traffico pedonale e ciclabile. La chiusura del porto, le multe e sanzioni fatte ai trasgressori avevano suscitato un vespaio di polemiche tanto che in tutta fretta sono stati appaltati i lavori per soddisfare le richieste di sicurezza esplicitate dal comandante del porto, il tenente di vascello Michele Grottoli. I lavori hanno modificato il piano di calpestio, inserito delle balaustre lato scogli e creato una piattaforma in cemento sulla quale si potrà esercitare la pesca sportiva, finora vietata dal regolamento. L’articolo 25 del regolamento è stato completamente sostituito e ora chi accede all’aria operativa, ovvero alla zona di lavoro lo fa a suo rischio  e pericolo assumendosi la responsabilità dei rischi e dei pericoli che ne possano derivare. “L’Ufficio Circondariale Marittimo di Civitanova Marche ed il Comune di Civitanova Marche,  quale gestore del pubblico Demanio Marittimo, sono pertanto manlevati da qualsivoglia  responsabilità per danni derivanti dalla circolazione veicolare e pedonale nell’area operativa, a  persone, cose e veicoli” si legge nel nuovo articolo. Rimane il divieto tassativo di accesso alle scogliere sui lati esterni ed interni di tutte le banchine e dei moli. Chi trasgredisce sarà comunque sanzionato. Per quanto riguarda la pesca ricreativa il nuovo regolamento con le modifiche apportate vieta l’attività sportiva nello specchio acqueo portuale, in prossimità dell’imboccatura del Porto e dalle scogliere frangiflutti. E’ consentito esercitare la pesca sportiva con canna, nel rispetto delle vigenti normative di  settore, sul prolungamento del molo est.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X