Musicultura chiude
con una standing ovation
 il viaggio di Sibillini e dintorni

Applausi per la Compagnia di Cesanelli allo Sferisterio nella serata a favore della Croce Rossa
- caricamento letture

compagnia + pubblico

Piero Cesanelli

Piero Cesanelli

“E quindi uscimmo a riveder le stelle.” Possiamo dire che non c’è stata citazione più appropriata di questa dantesca per descrivere la serata di Musicultura allo Sferisterio che ha concluso l’edizione 2014 di Sibillini e dintorni, la manifestazione organizzata da Scuderia Marche in collaborazione con Aci Macerata e Asi. Due auto sul palco a fare da scenografia, con attimi di paura per una passeggera caduta da un’auto (leggi l’articolo) e un’arena gremita fino all’inverosimile che ha decretato una standing ovation all’ensemble “La Compagnia” protagonista dello spettacolo “… il viaggio continua” ideato e diretto da Piero Cesanelli. La serata a favore della Croce Rossa, comitato locale di Macerata è stata un successo. In platea erano presenti rappresentanti di tutte le istituzioni che hanno sostenuto la manifestazione e gli sponsor che l’hanno resa possibile. Un pubblico attento, competente e sensibile ha saputo fortemente emozionarsi di fronte a canzoni che a volte erano scomparse dalla memoria di più di una generazione.

sibillini e dintorni_Sferisterio_3

Volontari della Croce Rossa su palco dello Sferisterio. Incasso a favore del progetto di un ambulatorio medico infermieristico aperto a chiunque abbia bisogno di cure

Massimo Serra

Adalberto Beribè, presidente Scuderia Marche

“L’importante non è tanto riproporre brani che sono stati grandi successi nel corso della vita di ognuno di noi, quanto farci sentire i protagonisti di una storia, di un’avventura, di un’emozione depositata nei tragitti del tempo”. Così commenta Piero Cesanelli la grande partecipazione che la platea del magnifico teatro all’aperto dello Sferisterio ha decretato a questo suo lavoro di teatro canzone. Il successo dello spettacolo allo Sferisterio è il coronamento di una edizione da record per Sibillini e dintorni, che conferma il suo impegno nel sociale devolvendo il ricavato della serata alla Croce Rossa Italiana perché possa attivare un ambulatorio medico infermieristico aperto a chiunque abbia bisogno di cure.

Le immagini di Andrea Pompei e i testi elaborati dallo stesso Cesanelli e da Carlo Latini hanno sottolineato con semplicità ed efficacia i passaggi più significativi degli ultimi decenni del secolo scorso, che sono stati anni confusi ed inquietanti, caotici ed intricati, euforici ed angosciosi. Le canzoni anche quelle di tanti anni fa sembravano nuove canzoni ma familiari e questo è il lavoro che è stato fatto sugli arrangiamenti sulla ricerca di sonorità moderne che non intaccano però minimamente l’atmosfera originale. Curatissimo anche l’aspetto interpretativo dei brani prescelti.

 

palco con automobili

 

carmen1



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =