La Cerquetti diventa show con “i migliori anni della nostra Anita”

MONTECOSARO - Il soprano celebrato ieri sera con un format varietà dal sapore antico
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
anita cerquetti3

Il pubblico ieri a Montecosaro per lo spettacolo dedicato ad Anita Cerquetti

anita cerquetti

Uno dei momenti de “I migliori anni della nostra Anita”

Un revival d’altri tempi: Montecosaro è tornata nei magici anni del boom economico tra canzoni, operette e costumi. Una serata davvero piacevole, applaudita da un grande pubblico che si è radunato a porta San Lorenzo per “I migliori anni della nostra… Anita”. Un format ideato da Paolo Marinozzi e portato magistralmente in scena dal “Gruppo Penelope” (orchestra, balletto, cantante, imitatore), con la conduzione artistica di Sandro Avigliano. Così nel corso della serata di ieri si è tornati agli anni che segnarono l’arco temporale della folgorante carriera di Anita Cerquetti, la celebre cantante internazionale originaria di Montecosaro e interprete delle più belle arie liriche. E in platea non poteva mancare lei, il grande soprano. La manifestazione fa parte della programmazione legata al progetto “Genius loci” del Macerata Opera Festival, che quest’anno vuole rendere omaggio al soprano montecosarese. La serata è stata fortemente voluta dall’Accademia Anita Cerquetti e dal Comune di Montecosaro. La tappa conclusiva è la “Festa per Anita”, in programma giovedì 7 agosto allo Sferisterio, dove si esibiranno celebri cantanti diretti dal maestro Alfredo Sorichetti. Sul palco anche la vincitrice del Concorso Lirico Internazionale Anita Cerquetti, il mezzosoprano Rachele Raggiotti.

 

 

migliori anni anita cerquetti



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X