Prove aperte in Arena per gli Amici dello Sferisterio

MACERATA OPERA FESTIVAL - Accolti dal direttore artistico Micheli hanno assistito al work in progress di Aida 
- caricamento letture

prove in arenaLo Sferisterio apre le porte al pubblico in anteprima. Si è svolta ieri la prima prova aperta riservata agli Amici dello Sferisterio, iniziativa voluta fortemente dal direttore artistico Francesco Micheli che permette di assistere al work in progress dei tre titoli in cartellone. Un modo per svelare trucchi e segreti dei mestieri del palcoscenico, e per cogliere momenti normalmente “proibiti” agli occhi dello spettatore. Gli Amici sono stati accolti alle 20.30 da Francesco Micheli che si è premurato di spiegare le differenze tra le varie prove teatrali (prova di regia, antepiano, prova all’italiana, generale ecc.) per poi raccontare la sinossi di Aida. Alle 21, in compagnia della responsabile dei progetti speciali Patrizia Sughi, si sono recati tutti in platea per assistere alla prova di regia del III e del IV atto del capolavoro di Giuseppe Verdi. Il prossimo appuntamento è fissato per domani venerdì 4 luglio, con la prova di regia di Tosca, diretta da Franco Ripa di Meana.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X